L’ “ESTATE INDIANA” in Lombardia: i boschi dove ammirare lo spettacolo del FOLIAGE

5 mete perfette per staccare la spina e lasciarsi cullare dai colori dell'autunno

credits: @brianzafoto IG

L’autunno è, ormai, arrivato. Nietzsche diceva: “Penso che l’autunno sia più uno stato d’animo, che una stagione”.  Per alcuni, questa stagione, tende a portare con sé una sorta di malinconia e tristezza, per altri invece è un periodo di rinascita e di riflessione. Sentimenti di malinconia e bellezza che vanno a braccetto. Quel che è certo è che l’autunno è una stagione magica, con le sue foglie color oro e bronzo ci regala momenti spettacolari tutti da vivere e ammirare il foliage.

L’ “ESTATE INDIANA” in Lombardia: i boschi dove ammirare lo spettacolo del FOLIAGE

# Il Parco di Monza, la meta perfetta

credits: @viaggio.solo.andata IG

Proprio alle porte di Milano si trova una delle aree più grandi e spettacolari per godersi lo spettacolo del foliage, la trasformazione di boschi, parchi e in generale della natura in calde sfumature che vanno dal giallo acceso, al rosso e al marrone scuro. Il capoluogo della Brianza, con i suoi viali alberati e piccoli ponticelli regala angoli estremamente suggestivi per respirare la natura autunnale e immergersi nei suoi colori più belli.


# Via dei Terrazzamenti, un patrimonio culturale da non perdere

credits: @sondrio_valmalenco
IG

Per i più sportivi, Via dei Terrazzamenti in Valtellina offre un bellissimo percorso ciclopedonale di circa 70 km dove un ricchissimo patrimonio culturale di vigneti terrazzati, vecchi mulini, borghi storici e cantine collega Morbegno a Tirano. Pedalando in un panorama spettacolare tra il rosso delle foglie e il giallo-verde dei vigneti, ettari ed ettari di terrazze si affacciano nella valle dove la natura sembra fermarsi solo per poter essere ammirata. Sono presenti ben 40 aree di sosta, le quali fungono anche da punti panoramici, attrezzate con panchine, portabici e cartelli con informazioni essenziali sul panorama che vi circonda.

# La Foresta della Carpaneta e il Bosco della Fontana, un caleidoscopio di colori

credits: @bingo120364vr IG

Prendendo spunto dall’arte giapponese shinrin-yoku, la pratica di “immergersi nella foresta”, i luoghi perfetti per entrare in completo contatto con la natura e ammirare i suoi giochi di colori autunnali sono proprio i boschi e le foreste. In provincia di Mantova, non troppo distante da Milano, si trova la Foresta della Carpaneta dove, nel periodo autunnale, il bosco si trasforma e l’atmosfera diventa fiabesca. 70 ettari di natura con diverse specie di arbusti, come l’acero, l’olmo, il sambuco e il biancospino che contribuiscono nel regalare ai visitatori un caleidoscopio di colori. A farle concorrenza c’è il Bosco della Fontana, un altro luogo antico, in quanto era la riserva di caccia dei Gonzaga, e suggestivo per ammirare il foliage autunnale. Una vera oasi di pace e tranquillità a pochi passi dalla città.

# Lago di Sartirana, dove forme e colori danzano

credits: @brianzafoto IG

Il lago è un classico delle escursioni autunnali, forse per l’atmosfera romantica che si viene inevitabilmente a creare. Il Lago di Sartirana è una meta particolarmente ambita dagli amanti dell’autunno dove nelle sue acque cristalline si specchiano gli splendidi colori e le mille sfumature degli alberi e delle loro foglie che circondano il lago. Un gioco di colori e di forme che si riflettono nello specchio d’acqua e sembrano quasi danzare non appena si alza un po’ il vento. A poca distanza dal lago vi è un semplice percorso pianeggiante, adatto alle gite in famiglia, per fare una passeggiata nella natura, praticare bird watching e, perché no, fermarsi anche per un piccolo picnic.



# Il Sentiero dello Spirito del Bosco per un autunno incantato

credits: @sinthoras_il_ramingo
IG

Altra meta da non perdere per un vero viaggio nel colori dell’autunno. Il Sentiero dello Spirti del Bosco in provincia di Como ci porta in uno straordinario percorso attraverso luoghi e personaggi incantati. Il Sentiero nasce nel 2008 grazie alla creatività e la maestria di Alessandro Cortinovis, uno scultore e intagliatore che ha dato un’altra vita alla natura circostante, trasformando gli arbusti in veri e proprio abitanti del bosco come come lo Gnomo Gnogno, il Saggio del Bosco, la Salamandra, l’Homo Salvadego e i simpatici Spiriti Canterini.

Qui, l’atmosfera si fa ancora più incantata e sempre più viva con il foliage autunnale del bosco e dei faggi che sembra rendere tutto ancora più realistico e magico.

Fonte: Quotidiano Nazionale 

Continua a leggere con: 5 INCANTEVOLI BORGHI dove ammirare il FOLIAGE AUTUNNALE

SELENE MANGIAROTTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Sfratti, Corte Costituzionale: “Il blocco in pandemia è legittimo”. Unione Inquilini: “Ora un piano casa nel Recovery”

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.