I 7+1 BORGHI più BELLI da vedere a Natale

Dove trovare un’atmosfera avvolgente e quella felicità tipica del periodo natalizio

Credits: mercatidinodinatale.it Sauris

Si sa, una volta passato il 31 ottobre e la festa dei mostri, la mente di tutti si proietta verso quella che è forse il periodo più bello dell’anno. Un’atmosfera avvolgente, la ricerca dei regali, quella felicità tipica del periodo natalizio. Le case addobbate, le luci fuori dai balconi, qualche albero di Natale in giro per le piazze e qualche Babbo Natale in miniatura che ancora cerca di arrampicarsi sul balcone.

I BORGHI più BELLI da vedere a Natale

Nel periodo natalizio è difficile trovare qualcuno che non ami i borghi addobbati a festa, allora, per giocare in anticipo, ecco gli 8 paesi del nord Italia che diventano speciali sotto la festività più bella dell’anno.


#1 Gromo e la Casa di Babbo Natale

Credits: @giul.photo
Gromo

In Lombardia, tra le montagne bergamasche, precisamente in Val Seriana, c’è un borgo che vive a pieno l’atmosfera natalizia. Si sta parlando di Gromo, un borgo medievale entrato a far parte anche de “I Borghi più belli d’Italia”. Passeggiando tra le vie del paese si respira l’atmosfera di un tempo, tra costruzioni medievale e palazzi deco. Se quindi Gromo è un paese da visitare tutto l’anno, si consiglia di fare un giro anche a Natale, quando in paese apre al pubblico la Casa di Babbo Natale.

Una volta entrati nella casa si viene catapultati nella classica abitazione di Babbo Natale dei film, un’atmosfera calda, un caminetto accesso e tanto da vedere. Anche nel 2021, la Casa Bergamasca di Babbo Natale aprirà le porte ai più piccoli e a chiunque voglia andarci, anche se avrà delle regole precise a causa della pandemia. Non sarà però solo la Casa di Babbo Natale a rendere magico il periodo natalizio a Gromo. Per le vie del paese si potranno scoprire gli angoli più nascosti con tutti gli splendidi presepi in giro per il borgo, mentre i negozi e le antiche cantine ospiteranno i mercatini.

#2 Sant’Agata e il Paese del Natale

Credits: ilturista.info
Sant’agata feltria

Scendendo un po’ lungo l’Italia, in provincia di Rimini in Emilia Romagna, si trova Sant’Agata Feltria. Se già durante tutto l’anno l’atmosfera nel borgo è magica, grazie alla presenza della cosiddetta Rocca delle Fiabe, ovvero Rocca Fregoso, che organizza attività e ospita il Museo dedicato al mondo delle fiabe, a Natale Sant’Agata Feltria è ancora più bella. Nel periodo dell’Avvento, le strade del paese si riempiono di bancherelle e persone. Per i più piccoli viene allestita la Casa di Babbo Natale e degli Elfi dove li aspetta una slitta con le renne. Zampognari e concerti natalizi animano le vie del borgo, mentre negli angoli del paese ci sono i presepi artigianali. Proprio per l’atmosfera magica che si crea, Sant’Agata Feltria è chiamata il Paese del Natale.



#3 Candelo, il “Borgo di Babbo Natale”

Credits: @ricetto_di:candela
Ricetto di Candelo

In Piemonte, precisamente in provincia di Biella si trova quello che è conosciuto “Il Borgo di Babbo Natale”, nonché uno dei borghi medievali meglio conservati d’Europa. Ricetto di Candelo è testimone della cultura contadina piemontese e passeggiare tra le sue vie acciottolate che vanno su e giù, ti sembra di tornare al Medioevo. Anche questo borgo piemontese è conosciuto come il Borgo di Babbo Natale, grazie all’atmosfera unica che danno la Casa di Babbo Natale e i Mercatini di Natale. Mentre si gira tra le bancarelle dove palline, statuette e oggetti di lana hanno la meglio, si possono anche gustare le specialità del luogo e bere qualcosa di caldo.

#4 San Candido e i mercatini di Natale

Credits: @sancandidodolomites
San candido

Natale e montagna sono il mix perfetto. La neve, le luci, i mercatini, il freddo, un tè caldo o una cioccolata con panna da bere comodamente seduti in un bar mentre fuori dalla finestra si vedono i fiocchi di neve adagiarsi sulla strada. Tra i borghi montani assolutamente da visitare nel periodo natalizio c’è San Candido, paese in provincia di Bolzano che fa parte del Parco Naturale delle Tre Cime delle Dolomiti. Borgo perfetto per andare  a sciare, il Mercatino di Natale di San Candido è il mercatino di Natale per eccellenza. Con i prodotti artigianali, le specialità gastronomiche e tante idee regalo l’atmosfera magica del paese ha fatto ribattezzare il periodo della festività come il “Natale nelle Dolomiti a San Candido”.

#5 Cison di Valmarino e la sua mostra natalizia dell’artigianato

Credits: @castelbrando
Cison di Valmarino

In provincia di Treviso, Cison di Valmarino è conosciuta soprattutto per la sua mostra “Stelle a Natale”, una tradizionale mostra dell’artigianato alla quale partecipano artisti di ogni parte del mondo. Come tutti gli altri borghi anche Cison di Valmarino ha i suoi classici mercatini di Natale dove si vendono prelibatezze e prodotti tipici, ma se si vuole andare non bisogna assolutamente perdersi la manifestazione che rende Cison di Valmarino così caratteristico, anche se sarà in un’edizione limitate per le regole anti-Covid.

#6 Bard e il Noel au Bourg

Credits: @bellio17
Bard

A Bard, in Valle d’Aosta, è famoso invece il Noel au Bourg. Il paesino di montagna, durante il periodo natalizio, viene illuminato a festa e i suoi mercatini di Natale sono quelli tra i più folkloristici d’Italia. Ma Bard non è solo Natale. Le sue architetture senza tempo e le vie così caratteristiche, lo rendono un borgo assolutamente da visitare tutto l’anno.

#7 Dolceacqua, il borgo romantico e incantevole

Credits: ik1tgv.com
Dolceacqua

Sempre nel nord Italia, uno dei borghi più incantevoli e romantici è Dolceacqua. Si tratta di un borgo medievale nella provincia di Imperia in Liguria, dove un dedalo di stradine e vicoli ti portano al centro storico. Proprio per la sua impareggiabile bellezza senza tempo, Dolceacqua è oggi meta di turisti anche in occasione dei mercatini di Natale. Un’armonia sovrana, che si può notare negli archi di pietra tra gli edifici, e la magia del Natale nelle case illuminate a festa, rendono Dolceacqua uno dei borghi più belli nel periodo natalizio.

#7+1 Sauris

Credits: mercatidinodinatale.it
Sauris

Il borgo friulano Sauris, patria del famoso prosciutto, richiama a sé numerosi turisti durante tutto l’anno e anche nella stagionale invernale immancabile è una giornata o un weekend nel borgo. Paesaggi mozzafiato tra bellissimi castelli e natura, ma anche luogo perfetto dove assaggiare la birra artigianale. E tra architetture e cibo, Sauris con la neve e i suoi mercatini di Natale è assolutamente da vedere, soprattutto quando si ha bisogno di richiamare a sé quell’atmosfera natalizia che a volte il lavoro e lo stress fanno perdere.

Continua la lettura con: La ROCCA delle FIABE: un progetto magico unico in Italia

BEATRICE BARAZZETTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Ferruccio De Bortoli: “La politica vince se è in sintonia col cuore e non con la pancia del paese. Servono candidati civici e credibili”

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.