Il LAGO MULINO e i tesori nascosti di Zibido San Giacomo

Un piccolo paradiso a chilometro zero


Il luogo preferito di Fabio Massa nei dintorni di Milano. Il paradiso a km zero, uno dei tesori del Parco Agricolo Sud di Milano. Una perla sconosciuta che si trova a due pedalate da Milano

Il LAGO MULINO e i tesori nascosti di Zibido San Giacomo

# Il Parco Agricolo Sud Milano, dove le cascine battono i grattacieli

Credits: @jagermaist IG

Ci sono dei percorsi “abbandonati” che la storia di Milano ha reso, in passato, tanto importanti quanto oggi del tutto dimenticati dalla maggior parte dei milanesi.
Un cordone ombelicale decisamente trascurato è il Naviglio Pavese, ad esempio, che rimane timidamente un po’ in disparte, rispetto al più trafficato fratello Grande.
Eppure racchiude i suoi piccoli segreti, basta percorrerlo fino in fondo.


Il Naviglio Pavese termina al Parco Agricolo Sud, la zona a forte vocazione rurale che rende la Città Metropolitana di Milano una delle province agricole più produttive d’Italia.
Poco visitato, il Parco Agricolo Sud è uno degli oggetti più misteriosi della grande Metropoli, che nell’immaginario collettivo è caratterizzata più dai grattacieli che dalle cascine che qui, invece, sono le padrone incontrastate del territorio.

# La casa della cicogna bianca

Credits: @fabio_jolla IG

La vera perla, nascosta nel cuore del Parco Agricolo Sud, è il Lago Mulino di Cusico. Si tratta di una frazione di Zibido S. Giacomo che si trova sulla strada per Trezzano.
Devi conoscerla per arrivarci, malgrado si trovi in un complesso di ben 4 laghi conosciuti come i Laghi Carcana.

Questo gruppo di laghetti si forma intorno al 1975 e i bacini, artificiali, sono il risultato del recupero di altrettante cave di estrazione per gli inerti. Il Lago Mulino è rimasto per anni conosciuto come “il numero 4” ed è stato talmente trascurato dall’uomo in passato, da “subire” un ripopolamento naturale di alcune specie animali e floreali, che qui hanno trovato la loro oasi per vivere in pace, riprodursi o trovare riparo.
Il Lago è dimora di fagiani reali, gabbiani e germani e, in tempo di migrazioni, è la casa di alcune coppie di cicogna bianca.



Leggi anche: Fabio MASSA: “la mia Milano avrà il coraggio di GUARDARE I SUOI DIFETTI”

# I 4 laghi Carcana e le aree naturalistiche

Zibido sul Naviglio Pavese – Credits: Wikipedia

Al Lago Mulino di Cusico si devono tenere comportamenti nel pieno rispetto della fauna, che prima di noi ha scoperto questo incantevole specchio d’acqua e lo ha scelto come dimora.
Laddove le condizioni delle rive lo hanno permesso, sono state comunque attrezzate zone per picnic, sosta, appostamenti fotografici e bird watching.
La pesca sportiva è proibita, ma si può praticare negli altri 3 laghi del complesso Carcana.

Ciò che vale la pena vedere, una volta lì, sono le aree naturalistiche del Parco Agricolo Sud. Tra Rosate e Settala il polmone di Milano nasconde il Laghetto Gambarino, il Lago Boscaccio di Trezzano, l’Oasi dello Smeraldino di Rozzano, la Lanca del Lambrin di Opera, il Fontanile Rile o le Sorgenti della Muzzetta nei pressi di Rodano.

Leggi anche: 7 GITE FUORI PORTA nei dintorni di Milano da fare almeno una volta nella vita

# La sorpresa rinascimentale

Cascina Pusterla – Credits: @robertosbarufatti IG

Senza allontanarsi troppo da Zibido, invece, il Parco Sud rivela la Cava San Novo e il suo Club per escursioni e sport da praticare insieme agli amici a 4 zampe degli umani.
Meglio ancora, in pausa ristoro, organizzare una visita alla Cascina Ca Grande, angolo del Rinascimento milanese nel centro di Zibido S. Giacomo. La costruzione, risalente alla metà del XV secolo, ospita anche la Cascina Pusterla, un casino di caccia che risale al quattrocento. Il complesso è la sede di uno dei maggiori produttori del riso Carnaroli.

Leggi anche: CASCINA POZZOBONELLI: l’ispirazione per il Castello Sforzesco

# Cultura e sport tra le antiche cascine e le risaie

Fortificazione Rinascimentale – Credits: Comune Zibido S. G.

Amanti delle antiche cascine milanesi qui possono trovare il loro paradiso. A Zibido S. Giacomo se ne trovano 29, tangibile testimonianza della forte vocazione agricola. Le cascine producono riso, salumi, formaggi, carni e confetture, che possono essere acquistate al reale km. zero.

Il comune di Zibido ha creato, intorno alle cascine, un percorso ciclo-pedonale ad anello chiamato Zigò, che collega tra loro le caratteristiche masserie milanesi, luoghi di somministrazione o vendita di prodotti tipici oppure trasformati in gallerie d’arte. Percorrendo Zigò è quindi possibile degustare le prelibatezze della zona, pedalare incontrando il Naviglio Pavese e i Laghi Carcana, oppure vedere atelier di scultura contemporanea e pittura, che ritrae rock star moderne.

Continua la lettura con: 10 POSTI POCO CONOSCIUTI vicino Milano per una gita fuori porta (MAPPA)

LAURA LIONTI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.