Il GRANDE PARCO degli ANIMALI a due passi da Milano

A 35 chilometri da Milano si può ritrovarsi in mezzo ad anaconde, leopardi, pitoni e iguane

Caimano, Oasi di Sant'Alessio. Credits: @simo_lupano88 IG

A 35 chilometri da Milano si può ritrovarsi nelle atmosfere della savana o della giungla africana. E’ l’Oasi di Sant’Alessio, lo zoo safari nei dintorni di Milano.

Il GRANDE PARCO degli ANIMALI a due passi da Milano

Caimano, Oasi di Sant’Alessio. Credits: @simo_lupano88 IG

Con un biglietto di ingresso di 15 euro per gli adulti, all’oasi di sant’Alessio è consigliato percorrere tutta l’area alla ricerca di animali che in libertà o in grandi aree dedicate vivono serenamente e sono osservabili nei loro comportamenti naturali.

Credits: @ madda.fashion IG
Credits: @ madda.fashion IG

# Gli animali dell’oasi

Il piccolo leopardo dell’oasi

In questo grande parco è in corso da anni il recupero di mammiferi e uccelli che vengono trovati in difficoltà per essere accuditi e rimessi in condizioni ottimali. Non mancano gli spazi per i più piccoli e aree picnic dove rifocillarsi.


Tra gli ospiti della struttura si possono ammirare numerosi uccelli tropicali. Ma ci sono anche mammiferi come il bradipo, il gatto selvatico, il formichiere e perfino l’Ocelot, il piccolo leopardo del Sudamerica. 

Tra i rettili, occhio al boa, al pitone, alla rana velenosa, al caimano e all’anaconda gialla.

(Via Cadorna, 2, 27016 Sant’Alessio con Vialone PV) https://www.oasisantalessio.it/




Continua la lettura con: Trekking nel Ticino

ROBERTO BINAGHI

Leggi anche: Mascherine all’aperto, stop all’obbligo nelle zone bianche. Ma in alcune situazioni sono ancora necessarie

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

 


Articolo precedente10 curiosità sulla METROPOLITANA di Milano che POCHI conoscono
Articolo successivo🛑 MILANO NON è una città per i GIOVANI: solo 76ima in Italia per qualità della vita
Nato a Milano il 25 agosto 1965. Sin da bambino frequento l’azienda di famiglia (allora una tipografia, ora azienda di comunicazione e stampa) dove entrerò ufficialmente a 17 anni. Diplomato Geometra all’Istituto Cattaneo a 27 anni e dopo aver abbandonato gli studi grafici a 17, mi iscrivo a Scienze Politiche ma lascio definitivamente 2 anni dopo per dedicare il mio tempo libero alla famiglia e allo sport. Sono padre di Matteo, 21 anni, e Luca, 19 anni. Sono stato accanito lettore di quotidiani e libri storico-politici, ho frequentato gruppi politici e di imprenditori senza mai tesserarmi, per anni ho seguito la situazione politica italiana collaborando anche con L’Indipendente allora diretto da Vittorio Feltri e Pialuisa Bianco (1992-1994). Per questioni di cuore ho iniziato a seguire il mondo del basket dilettantistico ricoprendo il ruolo di dirigente della società Ebro per oltre 10 anni e della Bocconi Basket FIP dal settembre 2019 (ruolo che ricoprirò anche per la prossima stagione). Nel corso degli anni ho contribuito allo sviluppo di alcune start-up e seguito alcuni progetti di mia ideazione che hanno come obiettivo la rivalutazione del patrimonio meneghino oltre che un chiaro interesse sociale.