Dal 15 febbraio si torna a SCIARE: questi sono i 7 LUOGHI TOP della Lombardia

Il Cts ha approvato le nuove regole anti-Covid per sciare in sicurezza dal 15 febbraio. Ecco la nostra selezione con le 7 più spettacolari località della regione

Credits: siviaggia.it - Madesimo

Il Cts ha approvato le nuove regole anti-Covid per sciare in sicurezza dal 15 febbraio. Salvo sorprese si potrà tornare a sciare in zona gialla e i lombardi avranno solo l’imbarazzo della scelta anche se con alcuni accorgimenti. Ecco la nostra selezione con le 7 più spettacolari località della regione.

Dal 15 febbraio si torna a SCIARE: questi sono i 7 LUOGHI TOP della Lombardia

# Le regole anti-Covid per sciare in sicurezza: dalla mascherina al distanziamento

Il Cts ha approvato, pur con alcune limitazione rispetto alle proposte dei presidenti di regione, le nuove regole anti-Covid per sciare in sicurezza dal 15 febbraio quando riapriranno gli impianti in zona gialla. Ecco quali sono: mascherina obbligatoria, capienza dimezzata in funivie e cabinovie e anche nelle seggiovie con la cupola paravento abbassata, numero chiuso per gli accessi agli impianti con un numero limitato di skipass giornalieri proporzionati alla grandezza del comprensorio. In entrata e uscita sono previsti corridoi separati, ai rifugi vengono applicate le le stesse norme di bar e ristoranti. 


Fonte: La Repubblica

 

#1 Aprica (SO), per sciare da 2.300 metri d’altezza e godere delle splendide vedute sulle vallate e montagne circostanti

Credits: apricaonline.com – Aprica

Nel comune valtellinese di Aprica si può sciare dai 2300 metri fino ai 1100 del paese godendo di splendide vedute sulle vallate e montagne circostanti. Sono tre le zone, unite da panoramiche piste di collegamento, in cui è possibile sciare: Baradello, Palabione e Magnolta. Per la discesa si può scegliere tra i 50 chilometri di piste da sci, per chi ama il fondo c’è un anello lungo 7,5 km. Celebre la Benedetti, la mitica nera del monte Palabione. 



#2 Bormio (SO), una delle località sciistiche più famose d’Italia, a 3.000 metri d’altitudine

Credits: bormioski.eu – Bormio

Bormio è una delle località sciistiche più famose di tutto il Paese e si trova a 3.000 metri d’altezza, all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Nel 2005 ha ospitato anche i Mondiali di sci e oggi con i suoi 50 chilometri di piste da sci e 10 chilometri da fondo è una delle località più apprezzate della Valtellina.

#3 Madesimo (SO), al confine con la Svizzera, dove c’è la prima funicolare sotterranea d’Italia

Credits: siviaggia.it – Madesimo

Siamo sempre nella provincia di Sondrio, al confine con la Svizzera. Negli ultimi anni la località di Madesimo ha visto l’ampliamento dei suoi servizi per gli sciatori: 4 seggiovie quadriposto coperte, due esaposto, una telecabina ad otto posti e la prima funicolare sotterranea in Italia. Per raggiungere gli impianti, 50 km per le discese e 5 km per il fondo, anche una funivia e diverse seggiovie. Celebre il “Canalone”, pista nera mozzafiato. 

#4 Livigno (SO), meta di shopping d’alta quota con il record di 115 km di piste  

Credits: skypasslivigno.com – Livigno

A Livigno ci sono ben 115 chilometri di piste di differenti livelli, tra i 1800 e i 2900 metri di quota, per lo sci di fondo ci sono invece 30 chilometri di tracciato. Per gli sciatori sono disponibili 6 telecabine e 11 skilift sui due versanti della montagna. La località è anche una nota meta di shopping anche per il fatto di essere un porto franco.

#5 Piani Di Bobbio (LC), le piste più vicine a Milano

Credits: wikipedia.org – Piani di Bobbio

Per i milanesi Piani di Bobbio, in provincia di Lecco, è l’ideale per una gita fuori porta: è raggiungibile infatti in poco più di un’ora da Milano. Situata a 1700 metri di altezza, gli amanti delle discese hanno a disposizione 35 chilometri di piste e quelli del fondo 7 chilometri di tracciati.

Leggi anche: I piani di Bobbio, la stazione da sci più vicina a Milano

#6 Ponte di Legno (BS), da antico borgo a uno dei comprensori sciistici più grandi della Lombardia

Credits: orobie.it – Ponte di Legno

Ponte di Legno, in provincia di Brescia, un tempo era un antico borgo dell’Alta Val Camonica. Oggi è uno dei più vasti comprensorio sciistici lombardi, secondo solo a Livigno per km di piste: 30 per la discesa e 39 chilometri per il fondo.

#7 Foppolo (BG), a 1.600 metri d’altezza nella Valle Brembana

Credits: dovesciare.it – Foppolo

Foppolo si trova a 1600 metri di altitudine, nella Valle Brembana, molto apprezzata come  destinazione sciistica dispone di 47 km di piste da scii per la discesa e 3 chilometri di percorso per chi fa fondo. Per gli sciatori esperti imperdibile la discesa dal Monte Valgussera, il punto più alto del comprensorio di Foppolo.

Continua la lettura con: 10 POSTI dove FUGGIRE dal mondo restando in LOMBARDIA

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid#Berlino#Ginevra#Basilea#SanPietroburgo#Bruxelles #Budapest#Amsterdam#Praga#Londra#Mosca#Vienna#Tokyo#Seoul#Manila #KualaLumpur#Washington#NuovaDelhi#HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires#Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.