Arriva nell’HINTERLAND la BICIPOLITANA

Da Milano all'hinterland nord in bicicletta. Ecco quando sarà pronto il primo tracciato

Credits: sestosg.net

Da Milano all’hinterland nord in bicicletta. Ecco quando sarà pronto il primo tracciato.

Arriva nell’HINTERLAND la BICIPOLITANA

# Il tracciato corre su viale Gramsci a Sesto San Giovanni, lungo il tracciato della M1

Credits: Urbanfile – Prolungamento M1 Monza-Bettola

 


La “Bicipolitana” arriva a Sesto San Giovanni. Nell’ambito della riqualificazione di viale Gramsci, a seguito della chiusura dei cantieri per la realizzazione del prolungamento della linea M1 con due nuove fermate, sono previsti: una nuova pavimentazione, la realizzazione di marciapiedi e spartitraffico, la corsia della nuova pista ciclo-pedonale. La pista ciclabile, bidirezionale in sede protetta, toccherà tutte le fermate della metropolitana presenti sul territorio di Sesto San Giovanni: da FS-Rondo’-Marelli a Restellone-Sesto. Una volta terminata sarà funzionale anche e soprattutto per i futuri collegamenti con la Città della Salute e della Ricerca e per unirsi alla ciclabile di Milano su Viale Monza attraverso il sottopasso Roma/Marelli.

# Il punto sui lavori, fine prevista ad aprile 2022

Credits: sestosg.net

Nei giorni scorsi sono partiti i lavori per realizzare la pista ciclabile nel tratto Restellone-Puccini, mentre già a settembre di quest’anno sarà completato il tratto da Sesto FS verso Restellone e poi verso Bettola fino al confine di Sesto San Giovanni. Il completamento di tutto il tracciato è previsto per aprile 2022, ma in progettazione c’è anche il tratto M1 Rondò-M1 Sesto Marelli e il tratto M1 Rondò-M5 Carroponte-Bignami.

Fonte: Sestosg.net



Continua la lettura con: MILANO – SVIZZERA in bici: la TI-CICLO-VIA, il PROGETTO della SUPER CICLABILE

FABIO MARCOMIN

Leggi anche: Le novità sulle visite alle mostre di Palazzo Reale

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.