A un’ora da Milano il SENTIERO DELLE ESPRESSIONI

In una delle valli più magiche della Lombardia un emozionante percorso tra arte e natura


L’arte non è solo nei musei. A volte, la si può trovare camminando e facendo trekking in mezzo a un bosco.

A un’ora da Milano il SENTIERO DELLE ESPRESSIONI

# Itinerario dal Balcone d’Italia

credits: @andrealess13 IG

Nella Valle d’Intelvi, al confine tra Lombardia e Svizzera, c’è un labirinto di percorsi e sentieri, che vengono praticati da appassionati di montagna. Da oggi, si aggiunge un percorso che unisce natura e cultura. L’Associazione M.A.S.C.H.E.R.A. – nota per le creazioni delle maschere di Carnevale – con il patrocinio del Comune di Schignano, ha creato infatti un itinerario tra i boschi nel quale si possono ammirare sculture in legno.


Siamo nei pressi del Balcone d’Italia, soprannome della Sighignola, montagna delle Prealpi Luganesi affacciata sulla Val D’Intelvi e da cui, nelle giornate migliori, è possibile ammirare le vette del Cervino e del Monte Rosa.

# Trekking culturale tra le emozioni

credits: @andrealess13 IG

Nel dedalo dei percorsi di trekking che la natura ha disegnato con perfezione nella Valle, si insinua la creatività umana e, tra una pedalata e una camminata enogastronomica, è possibile raggiungere il Sentiero delle Espressioni. Attività sportiva e ricreativa, rigenerante e detox abbinata all’esperienza culturale, il Sentiero delle Espressioni accompagna i viaggiatori fino all’Alpe Nava, attraverso un percorso fitto di sculture in legno.

Le sculture sono ricavate dai tronchi del bosco, riproducono creature misteriose ma benevole ed espressive, che riproducono tutta la gamma delle emozioni: dalla gioia alla sorpresa. Ci sono anche creature molto enigmatiche e che incutono timore, in modo da rendere il viaggio nel sentiero più simile ad un’avventura fiabesca che non alla sola escursione sportiva.



# Divertimento per grandi e piccini

credits: @lariusway IG

Per completare il percorso ci vogliono 3 ore e mezza, con tappe intermedie di difficoltà a seconda dell’allenamento o voglia di camminare e pedalare. C’è anche una parte dedicata ai più piccoli, con cui si attraversa il bosco, per far loro conoscere la natura, compresa quella delle emozioni umane. Per i più esperti segnaliamo i pendii del percorso dell’Alpe Nava, ripidi e impervi, non deluderanno le aspettative.

Per raggiungere questo affascinante itinerario da Milano, basta dirigersi verso Schignano, in provincia di Como. Già dalle prime case si capisce che siamo in un borgo di montagna attrezzato per le escursioni. Notevoli sono le segnalazioni dei percorsi da intraprendere e, per il Sentiero delle Espressioni, le indicazioni corrette sono quelle che portano all’Alpe Nava.

# L’autunno è la stagione perfetta

credits: @valleintelviturismo IG

Il periodo autunnale si annuncia come il migliore per conoscere questa parte di Val d’Intelvi e le sue creature. In questo periodo, infatti, i boschi si colorano dei toni caldi del fogliame. Dal giallo al rosso, questi colori naturali aggiungeranno emozione al Sentiero stesso, amplificando l’esperienza. Per tutti coloro che sono appassionati di montagna non servono altre indicazioni, oltre raccomandare prudenza.

Finita l’escursione è possibile placare l’appetito visitando alcune locande e trattorie della zona, dove scegliere tra abbondanti primi, come ad esempio gli spaghetti ai 3 formaggi, oppure tra il brasato e i Sciatt. I più infreddoliti possono chiedere la Suppa de Can.

Fonte: SiViaggia

Continua a leggere con: La piccola SVIZZERA BERGAMASCA: alpeggi, pascoli verdeggianti e territori incontaminati a pochi chilometri da Milano

LAURA LIONTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

 

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here