TRENI A IDROGENO: il futuro arriva in Italia. Ecco su quale linea debutteranno

Discussa alla Camera la proposta di inserire la tratta Biella-Novara nella sperimentazione dei treni a idrogeno. Di cosa si tratta?

credits: trainspottingkrems IG

I treni a idrogeno, amici dell’ambiente in quanto a zero emissioni, potrebbero arrivare in Italia. Alla Camera è infatti stata proposta la possibilità di inserire la linea Biella-Novara nella sperimentazione di questi nuovi mezzi. La strada però sembra essere ancora lunga. In cosa consiste il progetto?

TRENI A IDROGENO: il futuro arriva in Italia. Ecco su quale linea debutteranno

# Tratta ferroviaria Biella-Novara: elettrificazione, modifica della tratta e treni a idrogeno

credits: mizi62 IG

Negli scorsi giorni si è tenuto alla Camera un incontro tra i parlamentari e l’amministratrice delegata di Trenitalia Vera Fiorani.


Dopo l’incontro, il segretario regionale del PD, Paolo Furia, e il capogruppo PD in commissione Trasporti alla Camera, Davide Gariglio, hanno rilasciato un comunicato nel quale affermano che 5 milioni di euro sono già stati impiegati per la linea Biella-Novara, al fine di progettare l’elettrificazione e ridisegnare la tratta. Inoltre, in Commissione è emersa la possibilità di inserire la tratta nella sperimentazione per l’utilizzo dei treni a idrogeno, un grande passo in termini di efficienza e sostenibilità, che renderebbero la linea un’eccellenza nazionale.

# I treni del futuro che rispettano l’ambiente con zero emissioni

credits: frankenwaldbahn_hdtv IG

I treni a idrogeno, considerati mezzi di trasporto 4.0, sono appena entrati in servizio in Germania. Il treno, chiamato Coradia iLint, si muove grazie ad una cella a combustibile a idrogeno, che genera energia elettrica tramite propulsione. Questo tipo di convoglio è completamente privo di emissioni poiché emette solo vapore ed acqua, offrendo quindi una valida alternativa ai treni diesel nel pieno rispetto dell’ambiente. Raggiungono i 140 km/h e hanno un’autonomia di 100 km, trasportando circa 300 passeggeri.

# La strada verso i treni 4.0 è ancora lunga: priorità alla ristrutturazione della tratta

credits: laprovinciadibiella.it

Il consigliere regionale della Lega, Michele Mosca, ha però chiarito che “sulla possibilità del treno a idrogeno occorre essere onesti: se si decide di affrontare questa strada bisogna rendersi conto che ci vorranno almeno tre anni per vedere realizzato l’intervento”. Le priorità sembrano infatti essere altre. La tratta Biella-Novara necessita di una sistemazione strutturale per ridurre i lunghi tempi di percorrenza. Il rinforzo dei ponti, la riduzione dei passaggi a livello e l’eliminazione di alcune curve sono solo alcuni degli interventi necessari, i treni altrimenti, qualunque sia il loro tipo di alimentazione, non avranno la possibilità di aumentare la velocità di percorrenza.



PD e Lega sembrano aver trovato un punto di incontro, sostenendo entrambi questo progetto di rinnovamento ferroviario per migliorare il servizio dei trasporti a beneficio degli utenti.

Fonte: laprovinciadibiella.it

Continua la lettura con: La mobilità del futuro a Milano: progetti da fantascienza per il quartiere MIND 

CHIARA BARONE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest#Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul#Manila#KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires #Singapore