MILANO in CRISI: era già in coprifuoco (Fotogallery)

A una città così non eravamo certo abituati, o almeno solo in parte. Ecco come si presenta la notte milanese ai passanti, dopo gli effetti delle misure restrittive contro il Covid

Galleria Vittorio Emanuele II

A una città così non eravamo certo abituati, o almeno solo in parte. Ecco come si presenta la notte milanese ai passanti, dopo gli effetti delle misure restrittive contro il Covid. Come vedete in queste foto prese in una delle ultime notti prima del corprifuoco. 

MILANO in CRISI: era già in coprifuoco (Fotogallery)

# Le immagini desolanti di una città in affanno e della povertà in aumento

Le fotografie scattate in centro città mostrano brutalmente la crisi economica che sta falcidiando Milano a causa del coronavirus e delle norme restrittive imposte dai Dpcm in tutti questi mesi di pandemia. La media di fatturato perso da tutte le aziende è del 50%, alcuni settori arrivano al 90% e un terzo non riaprirà più. Ci sono già negozi chiusi definitivamente con le saracinesche abbassate e gli immobili abbandonati. La prima conseguenza della chiusura delle attività è la perdita di numerosi posti di lavoro e l’aumento del numero di senzatettto che dormono in strada riparati da coperte o in tenda i più fortunati. Una situazione che non sarà sostenibile ancora a lungo.


Leggi anche: 🔴 Rischio LOCKDOWN per Milano? Questi sono i SETTORI già alla canna del gas

ROBERTO BINAGHI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)



🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato


Articolo precedente🛑 TERAPIE INTENSIVE: tutte le regioni sotto il 30% della capienza. Lombardia tra le migliori
Articolo successivoLa CITTÀ FANTASMA di Consonno: il sogno svanito della “Las Vegas della Brianza” (Fotogallery)
Nato a Milano il 25 agosto 1965. Sin da bambino frequento l’azienda di famiglia (allora una tipografia, ora azienda di comunicazione e stampa) dove entrerò ufficialmente a 17 anni. Diplomato Geometra all’Istituto Cattaneo a 27 anni e dopo aver abbandonato gli studi grafici a 17, mi iscrivo a Scienze Politiche ma lascio definitivamente 2 anni dopo per dedicare il mio tempo libero alla famiglia e allo sport. Sono padre di Matteo, 21 anni, e Luca, 19 anni. Sono stato accanito lettore di quotidiani e libri storico-politici, ho frequentato gruppi politici e di imprenditori senza mai tesserarmi, per anni ho seguito la situazione politica italiana collaborando anche con L’Indipendente allora diretto da Vittorio Feltri e Pialuisa Bianco (1992-1994). Per questioni di cuore ho iniziato a seguire il mondo del basket dilettantistico ricoprendo il ruolo di dirigente della società Ebro per oltre 10 anni e della Bocconi Basket FIP dal settembre 2019 (ruolo che ricoprirò anche per la prossima stagione). Nel corso degli anni ho contribuito allo sviluppo di alcune start-up e seguito alcuni progetti di mia ideazione che hanno come obiettivo la rivalutazione del patrimonio meneghino oltre che un chiaro interesse sociale.