LOMBARD STREET: la VIA a forma di SERPENTE più famosa del mondo

Tra le strade più iconiche del mondo. Perchè è costruita così? E perchè ha questo nome che ce la porta così vicina?

Credits: @californialove Lombard street

Dalla forma particolare, dalle case colorate o dal significato storico, alcune strade si distinguono come non mai da tutte le altre. Diventano quelle per forza da percorrere e dove fare una foto è d’obbligo. Basti pensare ad Abbey Road, a Camden a nord di Londra, per farci capire quella attraversata dai Beatles. La stessa strada è diventata un simbolo, un posto in cui, se si è in zona, bisogna andare. Tra le strade più iconiche del mondo, nonché tra le più fotografate d’America (dopo Acorn Street, la strada più fotografata degli Stati Uniti con le case a schiera in mattoni e le lanterne a gas) c’è Lombard Street a San Francisco.

LOMBARD STREET: la VIA a forma di SERPENTE più famosa del mondo

# La strada più tortuosa del mondo

Credits: @sanfranciscoworld
Lombard street San Francisco

La strada è lunga circa 5 chilometri e va dal “Presidio Boulevard”, all’interno del parco Presidio, fino a Pioneer Park, ma il tratto più interessante non è lungo più di 8 tornanti. La particolarità di questa via è la sua forma a serpentone, si aggiudica infatti il premio di “strada più tortuosa del mondo”.


Eppure la strada non è stata costruita così per dare quell’effetto scenico, per creare, o sperare che diventasse, una sorta di attrazione turistica, ma è stata fatta per esigenze strutturali. Il particolare design deve infatti ridurre la pendenza della collina del 27%, altrimenti troppo ripida da scendere in macchina. La via dai tornanti stretti, con la sua pavimentazione in mattoncini rossi e le aiuole sempre ricche di fiori, è diventata ormai una delle più iconiche al mondo.

# Un nome a noi familiare

Il nome non ha niente a che fare con la storia di San Francisco, anzi viene dall’omonima via di Philadelphia, dato che l’ingegnere che progettò gran parte del layout delle strade della città californiana aveva vissuto lì. Ma allora perché Lombard Street a Philadelphia si chiama in questo modo? Difficile stabilirlo chiaramente. Sembrerebbe derivi dalla Lombard Street di Londra, storicamente nota per i suoi legami con i mercanti, i banchieri e gli assicuratori della città. Le lombard street sono, infatti, le vie dei banchieri soprannominate così per il “tasso lombard”, il tasso di anticipazione sui titoli di credito nato dai banchieri italiani del rinascimento. Banchieri in realtà toscani, ma, visto che furono i lombardi a renderlo noto, sono loro ad aver dato i nomi alle vie. La via più tortuosa del mondo di San Francisco è infatti una zona ricca e probabilmente è per questo che ha preso il nome di quella di Philadelphia. Allo stesso tempo però, considerando che a Philadelphia su 14 strade 8 prendono il nome di piante, Lombard Street potrebbe derivare anche dal “Poplar Lombardo”, il pioppo nero.

# Una vera attrazione turistica

Credits: siviaggia.it
Lombard-Street

Se la si vuole percorrere in macchina, la strada è a senso unico e si può fare solo in discesa partendo dalla cima di Russian Hill, dove si gode anche di una vista mozzafiato. Immaginatevi un inseguimento poliziesco su queste curve, sarebbe forse comico visto che non si può andare più veloce di 8 km/h. Non l’ho pensato di certo solo io, anche alcuni registri hanno visto nella strada un potenziale set per film polizieschi e così è stato. Gli 8 tornanti possono essere fatti anche a piedi e in questo caso persino in salita. La via è abbastanza ripida e probabilmente bisogna fermarsi più di una volta mentre si sale, ma l’esperienza ne vale la pena. Diventata ormai attrazione turistica, inoltre, sulla via vengono organizzati tour guidati con simpatici GoCar o Segway.



# Non solo curve

Credits: viaggi-usa.it
Cable car

Prima della visita alla strada più tortuosa del mondo, si può fare un giro in Cable Car. Partendo dal capolinea di Market Street, si potrà raggiungere la parte alta di Lombard Street vivendo l’esperienza del Cable Car e una volta scesi si può ammirare la vista suggestiva su San Francisco e la Baia. Il vero problema della strada dagli 8 tornanti è che è troppo trafficata e questo porta ad un inquinamento dell’aria eccessivo.

Continua la lettura con: La STRADA più CORTA del MONDO: 2 metri e 5 centimetri

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.