Le 4 SALE da TÈ più ORIGINALI di Milano

Prendere un té a Milano sentendosi fuori dal mondo: tra i gatti, nelle steppe dell'Asia, nel paese delle meraviglie o nelle stanze di un re

Credits: martii_1806, IG

L’arte di bere e servire il tè è una delle più eleganti e raffinate che si possono sperimentare nel capoluogo lombardo. Per gli amanti degli infusi e per chiunque voglia passare qualche ora di relax con una bevanda calda tra le mani, ecco 4 delle sale da tè più originali di Milano.

Le 4 SALE da TÈ più ORIGINALI di Milano

# Nel mondo delle meraviglie di Rabbit Hole in via Mazzini

Credits: martii_1806, IG

Ogni weekend, passando per via Mazzini, nei pressi del Duomo, si può notare una fila interminabile che cerca di approdare al numero 20. Cosa ci sarà dietro al cancello in ferro battuto che attira così tanti avventori? La risposta è Rabbit Hole, la nuova sala da tè milanese ispirata al mondo di Alice nel paese delle Meraviglie, creato da Lewis Carroll e poi da Disney.

Prendere il tè in qui significa entrare nel luogo dove Alice si è persa con la fantasia, è un’esperienza unica, fatta di fiori giganti, stanze sottosopra e specchi magici. Ogni sala è intitolata ad un personaggio o un luogo della favola mentre bevande e dolci sono accompagnate dalle famose targhette “drink me” ed “eat me”, ma non c’è da preoccuparsi, anche dopo aver mangiato e bevuto si rimane delle stesse dimensioni di quando si è entrati. Come il luogo anche il menù è magico e trascendentale, si servono infatti pietanze ispirate alla storia, colorate e aromatizzate nei modi più particolari. Rabbit Hole è un’ottima alternativa per passare del tempo in un mondo altro in compagnia di una dolce consumazione.

Leggi anche: Prendere il tè a Milano con ALICE nel paese delle MERAVIGLIE 

# Immersi nei té di tutta l’Asia nel Chà Tea Atelier vicino alla Darsena

Credits: chateaatelier, IG

Chà Tea Atelier è la sala di Milano dove la preparazione e la consumazione della bevanda calda diventano un culto. Il locale offre la più vasta varietà di tè di tutta la città, lo spazio è piccolo e la maggior parte è occupato da contenitori di latta che contengono tutte le varietà di tè che si possono immaginare e oltre, provenienti da tutta l’Asia.

Per poter ottenere questa varietà la proprietaria della piccola sala verde ha viaggiato e fatto ricerche, riportando tutta la sua conoscenza nella carta da tè, che descrive con precisione le componenti e le sensazioni che caratterizzano ogni infuso. Il piccolo locale sui navigli è un punto vendita ma offre la possibilità di accomodarsi e gustare la bevanda al suo interno, inoltre, dedica alcune giornate alla conoscenza del tè, con vere e proprie lezioni, dove si insegna la storia e la preparazione di ogni infuso. Chà Tea Atelier è l’ideale per gli appassionati, ma anche per i curiosi e chi semplicemente non ha fretta di scegliere cosa bere ma apprezza provare cose nuove e perdersi nell’antica tradizione del tè.

Via Marco D’Oggiono, 7

Leggi anche: 30 cose DA FARE a Milano almeno una volta nella vita 

# In compagnia dei gatti del Crazy Cat Cafè vicino alla Centrale

Credits: crazycatcafe, IG

Per quanto riguarda l’aspetto particolarità, per chi ama gli animali e in particolare i felini domestici, il luogo ideale dove prendere un tè è il Crazy Cat Cafè in via Napo Torriani. Questo è il primo Cat Cafè della città, dove gli amici a quattro zampe gironzolano tranquillamente saltando da un posto all’altro, dormono acciambellati ai piedi dei clienti e alcuni di loro si lasciano anche coccolare.

Il locale propone tè neri, verdi e bianchi in tazze rigorosamente a forma di gatto. Nonostante l’attrazione principale del locale siano proprio i gatti, i giovani proprietari servono prodotti di qualità, aromatizzati e puri, anche qui con una vasta scelta, accompagnati da pietanze golose. Passare qualche ora qui significa rilassarsi sorseggiando tè di qualità in mezzo a creature simpatiche e affettuose che lasciano tranquillo il cliente se lo desidera ma che si fanno avvicinare da chi invece adora la loro compagnia.

Leggi anche: “Happy Together – Vivere felici con il proprio gatto”, gli incontri del Crazy Cat Cafè 

# Un té a Palazzo Reale nel Caffè Giacomo

Credits: giacomo_milano, IG

Se si desidera un luogo più classico, in stile vintage dove sorseggiare un tè in centro, Caffè Giacomo dentro a Palazzo Reale è il luogo ideale. Circondati da un’atmosfera antica, a due passi dal Duomo, si può godere delle varietà del tè Mariage Fréres, accompagnato da piatti dolci e salati.

La scala in ferro battuto, le sedie di legno e i tavoli rotondi in simil ferro, riportano ai primi anni del Novecento, periodo che si può raggiungere anche con un viaggio attraverso l’arte. Infatti, il locale ospita una vasta raccolta di cataloghi della storia artistica italiana e non solo, che si possono sfogliare comodamente seduti mentre si beve il tè o si chiacchera con un compagno di ozio. Caffè Giacomo è la sala da tè in cui regna il classicismo e l’umanesimo di Milano, percorribili attraverso il suo stile vintage e il legame con la storia dell’arte.

leggi anche: “Al Pont de Ferr”: CHIUDE un SIMBOLO della RISTORAZIONE MILANESE – Milano Città Stato

Continua la lettura con Le FERMATE della METRO che non ci sono ma che ci PIACEREBBERO MOLTO 

SARAH IORI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.