Il MISTERO dei misteri: ma quando sarà INAUGURATO il PRIMO TRATTO della M4?

L'inaugurazione della nuova linea blu sembra stregata. Come è possibile?

Treno M4

Dopo i primi rinvii è sceso un velo di silenzio sulla data dell’inaugurazione della linea blu. Cosa sta succedendo? 

Il MISTERO dei misteri: ma quando sarà INAUGURATO il PRIMO TRATTO della M4?

# Nel primo cronoprogramma ufficiale l’apertura della mini-tratta Linate-Stazione Forlanini era previsto a gennaio 2021

Credits: Urbanfile – M4 Linate – Forlanini Fs

A fine 2019 il Sindaco Sala aveva annunciato il cronoprogramma ufficiale per l’inaugurazione della prima tratta della linea blu da Linate a Stazione Forlanini a gennaio 2021 e a seguire le altre tratte fino al al 2023. Questa la dichiarazione durante un sopralluogo al capolinea di Linate: “Come tutte le opere, ci sono stati problemi nella fase iniziale, e noi li abbiamo avuti. Ma da quando abbiamo rifatto il cronoprogramma, esattamente un anno fa, siamo più che allineati. Stanno veramente volando e questo mi porta a confermare il timing: prima della fine del mio mandato ci sarà l’apertura Linate-Forlanini, che è un tratto breve, ma permetterà il collegamento con la ferrovia”

# Lo slittamento ad Aprile “causa pandemia”

Credits: wiikipedia.org

Come dichiarato dall’assessore ai trasporti Marco Granelli a fine marzo, a causa della pandemia, l’apertura della tratta di 3 fermate sarebbe slittata di 3 mesi insieme a tutto il resto della linea: “i lavori sono sostanzialmente terminati e ora sono in corso le attività necessarie per avere le autorizzazioni, dalla data del 31 gennaio, inizialmente annunciata, con i tre mesi di ritardo dovuti al Covid, si andrà al 30 aprileSulla partenza effettiva del servizioattendiamo di capire gli scenari pandemici, soprattutto in relazione al sistema dei trasporti e al traffico aereo di Linate“. La data di Aprile però è passata senza che sia successo nulla, anche a causa i dei mancati nulla osta da parte del Ministero dei Trasporti, perché è ancora mancante la figura preposta alla relativa autorizzazione finale.

# Ipotesi di nuova data 31 maggio 2021?

Credits: Luigi Costanzo Fb – Banchina metro 4 Linate

Il problema burocratico dei nulla osta, anche se dovesse essere risolto in tempi brevi, non è però l’unico che sta prorogando di continuo l’apertura della nuova linea. La giunta infatti sta riflettendo sulla sostenibilità economica dell’inaugurazione della mini-tratta, vista la scarsa affluenza di passeggeri provenienti o diretti all’aeroporto di Linate, a causa dei pochi voli dovuti alla pandemia, e di quelli che potrebbero usare una linea di sole 3 fermate che incrocia solo il passante a Forlanini.

Tra le date che circolano in rete quella del 31 maggio sembra la più quotata, ma nessuna notizia ufficiale è trapelata dall’amministrazione comunale o da Atm. Come è possibile che sia tutto avvolto nel mistero? Tra i più maliziosi circola il sospetto: non è che il rinvio dell’inaugurazione segue il rinvio delle elezioni a ottobre?

Continua la lettura con: M4 BLOCCATA: manca il nulla osta per la MINITRATTA

FABIO MARCOMIN

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.