E’ ufficiale: biglietto ATM a 2 EURO. Le cinque NOVITA’ sul trasporto pubblico a Milano e hinterland

Il Comune vince il braccio di ferro con la Regione. Da luglio il biglietto ATM costerà 2 euro.
L’agenzia di bacino ha approvato le nuove novità legate all’utilizzo del biglietto del trasporto pubblico. Assente la Regione che non ha inviato nessun rappresentante: in linea teorica potrebbe impugnare il provvedimento.
Le novità saranno queste:

#1 Aumento del biglietto

Il ticket di Atm in città passerà da 1,50 a 2 euro.

#2 Estensione dei comuni

Il biglietto ordinario si potrà utilizzare senza sovrapprezzo in altri 19 comuni attorno a Milano (comprese le fermate del metrò di Rho-Fiera o Assago)

#3 Riutilizzo del biglietto

Il biglietto singolo si potrà usare più volte in metropolitana entro i 90 minuti di validità.

#4 Condivisione del carnet

Il carnet da dieci corse potrà essere condiviso.

#5 Abbonamenti: cosa varia e cosa no

L’abbonamento annuale resta invariato, quello mensile passa da 35 a 39 euro. Le agevolazioni a pensionati, under 26 e disoccupati resteranno invariate.

Resta fuori un’altra delle novità più attese: l’integrazione delle tariffe tra ATM e Trenord. Sotto questo aspetto fumata nera.

MIALNO CITTA’ STATO

Come In Un Bosco