Dopo Roma soldi pubblici anche a TORINO: firmato il decreto che la definisce AREA DI CRISI

Foto: torinoggi
Foto: torinoggi

Mentre noi restiamo in attesa di più autonomia e responsabilità per le città, il governo fa piovere soldi pubblici. Ha iniziato con Roma a cui sono stati condonati 12 miliardi di euro (qui l’articolo: 12 miliardi di debiti di Roma passano allo Stato), ora rilancia con Torino.

Il vicepremier Luigi Di Maio ha infatti firmato il decreto che fa di Torino una area di crisi complessa. Lo ha annunciato lo stesso ministro a Torino per presentare la Casa delle Tecnologie Emergenti, un incubatore di startup e aziende innovative che sarà aperto nella città sabauda.

Felice il sindaco Chiara Appendino che ha commentato: “Torino area di crisi complessa è uno strumento fondamentale, certifica il fatto che la città ha vissuto anni di crisi, in particolare per le aziende di alcuni settori, accompagnando queste imprese per aiutarle a compiere quella rivoluzione tecnologica che permetterà loro di tornare competitive”.

Di Maio ha concluso rivelando che “Torino sarà riferimento per il Nord Italia e il 5G sarà l’autostrada su cui viaggerà il futuro della tecnologia“.

Dopo la pacata reazione al condono dei debiti di Roma vediamo se sarà questa l’occasione giusta perchè il sindaco di Milano alzi la voce.

Leggi anche: Torino area di crisi, Di Maio ha firmato il decreto (La Repubblica)

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA, COLLABORARE ALL’ESTENSIONE INTERNAZIONALE DEL PROGETTO EDITORIALE
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Il Grande Sogno di Milano
Come In Un Bosco