🔴 BREAKING NEWS. Sala al Corriere: «Penso al rilancio, no alla città-Stato»

Le parole del sindaco, la nostra risposta

Milano 4 marzo 2020. Il primo cittadino intervistato dal direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, ha risposto alle domande dei milanesi sull’emergenza coronavirus a Milano. Qui l’intervista completa: Coronavirus, il sindaco Sala al Corriere: Ritorno alla normalità? Due mesi. Ma penso al rilancio. No alla città stato. 

«Due mesi per uscire dalla crisi»

«Bisogna non cadere nell’ottimismo di maniera e neanche nel pessimismo», ha dichiarato il sindaco. «Parlavo con amici imprenditori in Cina e mi descrivevano un ritorno alla normalità adesso, un paio di mesi dopo l’esplodere dell’epidemia. Potrebbe essere così anche per noi. Certo bisogna essere determinati nel controllare il nostro modo di vivere, in questo momento serve essere abbastanza rigidi»


«Penso al rilancio, no alla città stato»

Parlando delle ipotesi sul futuro per rilanciare la città, Sala si è espresso anche sul progetto di Milano città stato, che intende dotare Milano di poteri simili alle città stato internazionali (qui la lista delle città stato: Lista delle città stato): «Questa città senza l’apertura al mondo si affloscia, non può funzionare. Fatemi dire una cosa che non vorrei sembrasse troppo filosofica, ma io ho sempre detto che non sono tanto caldo sull’idea di città-stato – abbiamo dato anche l’ambrogino l’anno scorso ai portatori dell’idea della città-stato, ma con loro dialogo – perché la città-stato mi riporta a Sparta, Atene ad un modello antico, io credo nella città-mondo. Milano non è una città-stato, non è il centro dello stato è una città-mondo in quanto inserita in un sistema mondiale che trae beneficio dal fatto che ha una grande reputazione, che arrivano investimenti dall’estero, che arriva il turismo, che impara dall’estero. Uno dei modi per uscirne sarà riflettere sul tema della transizione ambientale.»

«Caro Beppe, ti rispondiamo…»

Caro Beppe. Segnaliamo e sottolineiamo quello che hai detto. Lo facciamo come promemoria. Riprenderemo le tue osservazioni quando saremo fuori da questa situazione. Per il momento pensiamo sia bene evitare di fare polemiche. Buon lavoro e buona fortuna a tutti noi.

MILANO CITTA’ STATO


Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Leggi anche:
*I dieci effetti di Milano città stato più votati dai milanesi: al primo posto portare Milano a livello delle PRIME AL MONDO
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A [email protected] (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)




Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi