In BICI nei PARCHI di Milano durante il LOCKDOWN: i 9 luoghi top per la Gazzetta

Il DPCM del 6 novembre consente di svolgere attività all'aperto. Perchè non prendere la propria bicicletta, o una in sharing, e avventurarsi nei luoghi più naturali della città che non tutti i milanesi conoscono?

Foto di: Andrea Cherchi

Ci risiamo, il Covid-19 colpisce ancora. Il DPCM del 6 novembre consente però di svolgere attività all’aperto. Perchè non prendere la propria bicicletta, o una in sharing, e avventurarsi nei luoghi più naturali della città che non tutti i milanesi conoscono?

In BICI nei PARCHI di Milano durante il LOCKDOWN: i 9 luoghi top per la Gazzetta

Pubblichiamo estratti articolo di Giulio Masperi per “La Gazzetta dello Sport” – Milano, in bici tra parchi e sentieri: ecco 9 zone da scoprire. Una guida utile durante il lockdown (e non solo)


#1 Parco Lambro, per gli amanti della mountain bike

Instagram: annamadexx

Per gli amanti della mountain bike il parco Lambro, al confine con Segrate, offre numerosi percorsi sterrati immersi nella natura. Caratteristico è il fiume Lambro che potete accompagnare in sella alla vostra bicicletta grazie ai percorsi che fiancheggiano il corso d’acqua.

Leggi anche: I segreti del LAMBRO, il maggiore dei fiumi milanesi anche se, forse, il meno amato

#2 Parco Nord, il parco più grande di Milano

Foto di: Andrea Cherchi

Conosciuto per essere il più grande parco per estensione tra i “giardini” milanesi, il Parco Nord si estende fino ai confini di Bresso. Dal quartiere Niguarda si potrà accedere al parco nella quale troverete piste ciclabili ma anche prati da condividere e vivere con i vostri animali domestici.



Leggi anche: L’ANFITEATRO MARTESANA in realtà è un TEATRO (ed è in un parco con un nome assurdo)

#3 Monte Stella, la montagna di Milano costruita con i residui bellici

Instagram: parcomontestella

Nota ai milanesi per essere “La Montagnetta di San Siro”, il Parco Monte Stella ha radici storiche, perchè come non tutti sanno è stato costruito artificialmente in un’area disastrata a seguito dei bombardamenti bellici. Si trova a nord-ovest della città e offre a tutti i visitatori numerosi percorsi ciclo-pedonali che, insieme alle numerose zone verdi, copre la superficie di circa 37 ettari.

Leggi anche: I 7 COLLI di Milano

#4 Parco delle Cave, il piccolo arcipelago di laghetti artificiali

Foto di: Andrea Cherchi

Caratterizzato da più laghetti ricavati da cinque cave d’estrazione di ghiaia e sabbia abbandonate a seguito della Seconda guerra mondiale, il Parco delle Cave mette a disposizione 135 ettari di verde in cui risiedono animali come cigni e papere, ottima attrazione per i bambini. Occhio però a non avvicinarsi troppo. 

Leggi anche:Cascina LINTERNO, l’affascinante storia della villa millenaria dove ha vissuto Petrarca

#5 Bosco in città, nell’ambiente più selvatico della città

Nella periferia nord-ovest di Milano, non molto distante dall’Ippodromo di San Siro, il Bosco in città è uno dei più apprezzati per i panorami naturali che ospitano piccoli corsi d’acqua nell’ambiente forse più selvatico della città.

Leggi anche: I 5 “GRANDI LAGHI” milanesi

#6 Parco della Vettabbia, la campagna in città

Instagram: biosky_fm3

Rientrante nel Parco Agricolo Sud Milano, non distante da Porto di Mare, il Parco della Vettabbia grazie ai suoi 37 ettari, è caratterizzato da percorsi interni che fanno rivivere l’esperienza di campagna.

Leggi anche: Attrazioni e curiosità di 7 PARCHI MILANESI

#7 Forlanini, una scampagnata a due passi dall’aeroporto

Foto di: Andrea Cherchi

Seppur in condivisione con il comune di Novegro, il parco Forlanini, nei presso dell’aeroporto di Linate, è caratterizzato da alcuni viali lastricati di ampie dimensioni. Si possono inoltre vedere e udire i numerosi aerei che ogni giorno decollano e atterranno sulla pista dell’aeroporto.

Leggi anche: Taliedo, il QUARTIERE VOLANTE e degli studios, in attesa di decollare con la M4

#8 Porto di Mare, un sentiero di 3 km in mountain bike per raggiungere l’Abbazia di Chiaravalle

Instagram: agdragonfly

Grazie al sentiero dedicato alle mountain bike, lungo circa 3 chilometri, il parco Porto di Mare è molto apprezzati dai residenti della zona Corvetto e non solo. Sono 65 gli ettari di verde che dal 2017 sono stati affidati all’Associazione “Italia Viva” per il risanamento e la riqualificazione urbana.

Dalle vie sterrate del parco si potrà raggiungere l’Abbazia di Chiaravalle, un complesso in stile Romano-Gotico che risale al dodicesimo secolo.

Leggi anche: Il Grana Padano è nato a CHIARAVALLE

#9 Parco Ticinello, il quarto per estensione in città con le sue storiche cascine

Foto di: Andrea Cherchi

Caratterizzato dalle cascine rurali, Cascina Campazzo e Cascina Campazzino, e da terreni coltivati, il parco Ticinello conta oltre 87 ettari di superficie da sfruttare con lunghe biciclettate è il quarto parco per estensione in città. Una delle porte d’ingresso al sistema agricolo del Parco Sud.

Leggi anche: Milano ha il PARCO PERIURBANO più grande d’Europa

Fonte articolo: Gazzetta dello sport

Continua la lettura con: Il PARCO d’ARTE a cielo aperto di CITY LIFE: le 12 opere più CURIOSE attuali e future con i loro significati (foto)

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato