10 nuovi progetti per il CENTRO di Milano

10 progetti per rendere il centro di Milano ancora più accessibile e attraente

Area C

Con i suoi luoghi storici e i suoi monumenti, con i suoi musei e i suoi locali notturni, l’Area C rappresenta senza dubbio la parte di Milano più conosciuta e apprezzata da milanesi e turisti di tutto il mondo.

Ma cosa si potrebbe fare per valorizzarla ancora di più? Di proposte ce ne sono molte. Ecco le prime 10 che saltano all’occhio passeggiando per il centro città.

Clicca per partecipare al grande sogno di Milano
Clicca per partecipare al grande sogno di Milano

#1 Area C 24h/24

Area C

L’attuale scansione oraria 7.30-19.30 non è molto efficace: un danno per i milanesi che lavorano e si spostano durante la giornata e un vantaggio per la movida milanese pronta a prendere la macchina per andare in centro nella fascia oraria aperitivo.  Le lunghe file lungo la circonvallazione allo scoccare delle 19.30 ne sono la dimostrazione. O si fa pagare tutti, o nessuno. La proposta è estendere l’orario 24h/24 e, in compenso, migliorare l’efficienza dei trasporti nel centro città.

 

#2 Metropolitana 24h/24

Area C

Una delle esigenze più comuni evidenziate tra i milanesi. La metropolitana 24h/24 non solo sarebbe un motivo in più per non prendere la macchina e un’occasione per vivere la città fino a tardi, ma risparmierebbe anche inutili ansie (e corse) nel tornare a casa la sera. Speriamo non rimanga un’utopia.

 

#3 Aree pedonali

Area C

Quando si lascia spazio ad aree pedonali, la maggior parte delle volte la città ne beneficia in termini di benessere e di estetica. Piazza Cordusio sarebbe uno di quei punti da valorizzare. In realtà un primo progetto dovrebbe essere già in cantiere: se tutto andrà come previsto (dopo il parere della soprintendenza, il progetto verrà presentato ufficialmente nella sede del Municipio 1), i lavori inizieranno nel 2020.

 

#4 Un circuito di piste ciclabili

Area C

Da anni motivo di accesi dibattiti. Milano si vanta di essere il capoluogo con le piste ciclabili più lunghe d’Italia, ma non tiene conto dei disagi che queste recano ai ciclisti quando si interrompono e scompaiano nel nulla, magari proprio dove ce ne sarebbe più bisogno. È il caso della ciclabile che da Piazza della Repubblica, al confine dell’Area C, dovrebbe in teoria proseguire in Via Turati. La proposta: un circuito senza interruzioni che colleghi alcuni punti strategici del centro di Milano.

 

#5 Allargare i marciapiedi

Area C

È il caso di Via Ponte Vetero. I marciapiedi di entrambi i sensi di marcia sono strettissimi e anche molto pericolosi quando i tram, sempre più grandi, passano a lato sfiorando i pedoni. Anche se esteticamente molto brutto, occorrerebbe una transenna di sicurezza. La viabilità di questo punto è sicuramente da ripensare.

 

#6 Parco Sempione 24h/24

Area C

L’orario continuato sarà la cifra dei prossimi progetti per Milano. E anche Parco Sempione, uno dei più antichi polmoni verdi della città, deve stare a passo con i tempi. Sul modello del nuovo parco della Biblioteca degli Alberi, la proposta è di estendere l’apertura 24h/24 per renderlo una vera e propria via di comunicazione tra i vari quartieri del centro. E anche chi è solito fare jogging la sera non dovrà preoccuparsi di guardare l’orologio per non rimanere chiuso dentro.

 

#7 Dissuasori sui marciapiedi

Area C

Sin dalle prime ore dell’alba, quando un milanese esce di casa, corre uno dei pericoli più grandi che ci siano in questa città. Motorini, biciclette, monopattini sfrecciano a tutta velocità sui marciapiedi facendo il filo ai portoni delle abitazioni. Se una sanzione fino a 168 euro non è abbastanza, devono essere trovate altre soluzioni. Dei dissuasori per esempio.

 

#8 Piscina in Moscova

Area C

Grandi notizie dalla zona di Moscova. È stato dato via ai lavori di una nuova piscina che rientra nel progetto di riqualificazione dell’area di Via Fatebenesorelle. L’impianto ospiterà una vasca principale, una vasca per bambini, un’area ristoro e una palestra separata: l’intento è che sia una piscina al servizio del quartiere.

 

#9 Rivalorizzazione di parco Vetra

Area C

Era uno dei posti più degradati del centro città, ma finalmente il progetto inizia a prendere forma. Il Vetra Building, l’edificio di circa 25.000 mq in Piazza Vetra alle spalle della chiesa di San Lorenzo, è in piena fase di ristrutturazione. L’idea è quella di inserire funzioni che restituiscano alla fascia al piano terra verso il parco una maggiore vivibilità e vivacità, in modo da farne un luogo aggregativo che ne ostacoli il deterioramento.

 

#10 Preservare Colonne di San Lorenzo

Area C

Pur essendo uno dei patrimoni artistici più belli che la città ha da offrire, uno dei rari reperti della Milano Imperiale, le colonne di San Lorenzo sono lasciate allo sbando. Un po’ è la movida milanese, che le sfrutta come se fossero un muretto di periferia. Un po’ sono i bivacchi notturni. E un po’ sono le vibrazioni continue del tram che ci passa di fianco. Tutti fattori che rendono questo meraviglioso luogo alla mercè di continui danneggiamenti. La curia vorrebbe recintare il sagrato e le colonne con un’inferriata, ma per adesso l’idea non è stata ancora realizzata e la piazza continua a rimanere così, suggestiva e aperta a tutti.

 

 

LETIZIA DEHÒ

Clicca per partecipare al grande sogno di Milano
Clicca per partecipare al grande sogno di Milano

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Come In Un Bosco

1 COMMENTO

  1. Ma dove vivete? 24h/24 con porto d’armi? Piscina separata per fare il bagno vestiti ?

Comments are closed.