🔴 Lo strappo di Sala: Milano parte con i TEST D’IMMUNITA’ senza attendere la Regione

Accordo del Comune con l'ospedale Sacco. I primi a essere sottoposti al test saranno i 4000 dipendenti ATM che hanno lavorato durante il lockdown

Beppe Sala mostra un grafico dell'Economist di settimana scorsa, rilanciato ieri su milanocittastato.it

Dopo l’annuncio della Regione Lombardia dell’avvio dei primi test sierologici per certificare l’immunità in alcune province, escludendo inspiegabilmente Milano, come abbiamo raccontato in questo articolo in cui oltre a chiedere più rispetto per i milanesi abbiamo chiesto a Beppe Sala di pretenderlo con coraggio, oggi il Sindaco ha fatto un annuncio che rappresenta un altro strappo di Milano con la regione.

🔴 Lo strappo di Sala: Milano parte con i TEST D’IMMUNITA’ senza attendere la Regione

Accordo con il Sacco: 4000 dipendenti ATM verranno sottoposti a controlli per la presenza di anticorpi al Covid-19


Il primo cittadino ha stretto un accordo con l’Ospedale Sacco per il tramite del Responsabile del Reparto Malattie infettive Massimo Galli e i sindacati con l’obbiettivo di sottoporre al controllo degli anticorpi da Covid-19 tutti i 4000 lavoratori ATM che durante tutto questo periodo di lockdown hanno continuato a lavorare per fornire il servizio di trasporto pubblico ai cittadini obbligati a spostarsi per lavoro o altre necessità essenziali.


L’invito a Sala: fare pressioni sulla Regione o stringere altri accordi per testare anche il resto dei milanesi

Durante il consueto video quotidiano, il Sindaco ha anche rilanciato una classifica pubblicata dall’Economist rilanciata ieri dal nostro sito (Milano è la città al mondo dove i cittadini si stanno MUOVENDO DI MENO (Economist – City Mapper) che Milano è la città al mondo in cui i cittadini hanno ridotto di più la mobilità.  Anche se avremmo ritenuto corretto che il sindaco avesse citato anche il nostro sito che ha pubblicato e proprio ieri rilanciato la ricerca dell’Economist (che al contrario di quanto da lui dichiarato è stata pubblicata la settimana scorsa), lo invitiamo a chiedere con forza alla Regione Lombardia di inserire nei test per l’immunità anche i cittadini di Milano insieme a quelli di Bergamo, Brescia, Cremona e Lodi che verranno testati a partire dalla prossima settimana. O in alternativa lo invitiamo a stringere analoghi accordi a quelli con il Sacco per testare un numero ampio di cittadini in modo da poter tornare con più sicurezza alla vita lavorativa.

Un primo passo verso quella fase 2 tanto auspicata, speriamo non rimanga un caso isolato ma che si proceda per gradi al test per l’immunità a quanti più cittadini possibili per rimettere in moto la città più produttiva d’Italia.

Leggi anche:
🔴 Altro SCHIAFFO a Milano: test sierologici al via in Lombardia. Ma non a Milano
Milano è la città al mondo dove i cittadini si stanno MUOVENDO DI MENO (Economist – City Mapper)



FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore