Quale è la GALLERIA FERROVIARIA più LUNGA d’Italia?

Vediamo quale è la galleria ferroviaria più lunga d'Italia, dove si trova e per quanti chilometri si estende

Credits clfspa.it - Galleria Vaglia

Vediamo quale è la galleria ferroviaria più lunga d’Italia, dove si trova e per quanti chilometri si estende.

Quale è la GALLERIA FERROVIARIA più LUNGA d’Italia?

Quale è la GALLERIA FERROVIARIA più LUNGA d'Italia?
Credits lelevicario IG – Galleria più lunga d’Italia

La galleria ferroviaria più lunga d’Italia è il Traforo del Sempione, inaugurata nel 1905 e costruita a partire dal 1898 in collaborazione tra Italia e Svizzera.

Fino agli anni ’80 è stata la galleria ferroviaria più lunga del mondo. Nel 2008 era all’ottavo posto, da qualche anno è uscita dalla top ten superata da altre gallerie realizzate in Spagna, Austria, Svizzera, Giappone e Cina.

Misura 19,803 km nel tunnel a nord-est e 19,823 km in quello a sud-ovest. Mette in collegamento la val D’Ossola e l’alta valle del Rodano, passando sotto ai 3.552 metri sul livello del mare del monte Leone.

# La galleria ferroviaria più lunga interamente in territorio italiano

Credits clfspa.it – Galleria Vaglia

La più lunga galleria ferroviaria totalmente in territorio italiano è invece la Galleria Vaglia, nell’Appennino tra Bologna e Firenze, costruita tra il 1923 e il 1934. Al momento della sua apertura è stato anche il secondo traforo più lungo al mondo, dietro a quello del Sempione.

Si estende per 18,711 km e supera di poco la Grande Galleria dell’Appennino, sempre tra Bologna e Firenze, che si ferma a 18,507 km. Quando il Terzo Valico sarà terminato diventerà ufficialmente la galleria ferroviaria più lunga d’Italia con i suoi 27 km di estensione e occuperà la dodicesima posizione a livello mondiale.

Continua la lettura con: Quale è il CAMPANILE più ALTO d’Italia?

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/