MILANO NON è una città per GIOVANI: tra le peggiori dove vivere in Italia per gli under 35

Tra le preferite per gli over 65, ma agli ultimi posti per i giovani.

Credits: www.repubblica.it

Tra le preferite per gli over 65, ma fuori classifica per i giovani. Il risultato per Milano della classifica sulla qualità della vita nelle varie città italiane de Il Sole 24 Ore.

MILANO NON è una città per GIOVANI: tra le peggiori dove vivere in Italia per gli under 35

# Milano tra le città migliori per gli over 65 

Credits: lab24.ilsole24ore.com
Tabella indicatori città per over 65 – Milano

Ogni anno Il Sole 24 Ore pubblica un’analisi molto dettagliata di come si vive nelle varie città italiane, distinguendo anche quali sono le migliori dove stare se si è giovani, se si è anziani o se si hanno bambini. Per gli anziani il posto migliore dove vivere è Cagliari, seguito poi da Bolzano, Trento e Roma, ma anche Milano non è male considerando che rientra nella top 10 delle città dove vivere se si è over 65, posizionandosi al 9° posto.


Tra i parametri considerati da Il Sole 24 Ore ci sono speranza di vita, esposizione all’inquinamento, numero di biblioteche, assistenza domiciliare, presenza di orti urbani, trasporto anziani e disabili, numero di infermieri, geriatri, consumo di farmaci per malattie e altri. Per quasi tutti i parametri, ad eccezione dell’esposizione all’inquinamento dove è 90esima e al numero di infermieri ogni 100mila abitanti che è invece 100esima, in tutti gli altri si classifica quasi sempre nella top 50 e a volte anche nella top 10. Ma se è una città per anziani perché non può esserlo anche per giovani e bambini? Non per forza sono cose che si escludono, Trento infatti è nella top 10 per tutte e tre le classifiche (bambini, giovani e anziani).

# Milano non è per giovani: si posiziona al 95esimo posto su 107

Credits: lab24.ilsole24ore.com
Tabella indicatori città per giovani – Milano

Per quanto riguarda le città italiane dove è meglio vivere se si hanno tra i 18 e 35 anni Milano non rientra nella top10. Neppure tra le prime 50. E questo nonostante le città del nord abbiano la meglio come città per giovani: nessuna città del sud è infatti tra le migliori. Sulla base di 12 parametri e attribuendo un punteggio da 0 a 1000, Il Sole 24 Ore ha eletto Piacenza come città dove i giovani vivono meglio, seguita da Ferrara e Ravenna. Per arrivare a Milano bisogna scendere verso il fondo della classifica.

Milano si posiziona solo al 95esimo posto, perdendo quasi venti posizioni rispetto all’anno prima. Tra gli indicatori utilizzati per fare l’analisi ci sono: saldo migratorio, imprenditoria giovanile, presenza di aree sportive, bar, canone di locazione, età media al parto, disoccupazione giovanile e altri. E, salvo per i parametri dei laureati e delle imprese che fanno ecommerce, dove si classifica rispettivamente seconda e terza, per tutti gli altri indicatori i punteggi della città meneghina sono tra i peggiori della Penisola.



Molto meglio spostarsi, anche di poco, da Milano: nella top 10 infatti si trovano Cremona, al quinto posto come città per giovani, e Brescia.

Continua la lettura con: Record di giovani a Palazzo Marino

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here