Le 10 SPIAGGE CAPOLAVORO della LIGURIA

Il mare di Milano. Il mar ligure. Ma quali sono le sue spiagge più belle? Il sito skyscanner con l'aiuto della sua community di viaggiatori ha scelto le migliori

Credits michelbehare IG - Cala Maramozza

Per molti milanesi è il mare di Milano. Il mar ligure. E le spiagge di Milano sono lungo quella costa. Ma quali sono le più belle? Il sito skyscanner con l’aiuto della sua community di viaggiatori ha scelto le migliori. Ecco quali sono. 

Le SPIAGGE CAPOLAVORO della LIGURIA 

#1 Cala Maramozza, il piccolo fiordo del Golfo dei Poeti (Lerici, La Spezia)

Credits michelbehare IG – Cala Maramozza

Per trovare una delle spiagge più belle delle Liguria dobbiamo andare a Lerici, nel Golfo dei Poeti. In questo borgo marinaro della Riviera di Levante, tra le bellissime spiagge adatte alle famiglie e calette nascoste incastonate nella roccia come diamanti preziosi, c’è Cala Maramozza. Un piccolo fiordo con una battigia di sabbia dorata, un faraglione squadrato in mezzo e un mare cristallino dal colore turchese.


 

#2 Spiaggia di Fegina, la battigia di granelli dorati (Monterosso al Mare, La Spezia)

Credits elisabetta_ig IG – Spiaggia di Fegina

Nel pittoresco borgo marinaro di Monterosso al Mare nelle Cinque Terre c’è la suggestiva Spiaggia di Fegina. La più lunga di questo tratto di costa e comodissima da raggiungere con il treno, si trova infatti direttamente di fronte alla stazione ferroviaria. La sua battigia si caratterizza per piccolissimi granelli dorati mentre nel mare si protende un enorme scoglio. Anche qui l’acqua ha dei colori incredibili che spaziano dal verde smeraldo al blu cobalto. Da qui parte anche il sentiero azzurro, la tratta più bella che porta a Vernazza. 

 



Leggi anche: Le 7+1 SPIAGGE LIBERE più BELLE d’Italia

#3 Baia del Silenzio, la spiaggia abbracciata dalle case colorate (Sestri Levante, Genova)

Credits gianbadaracco IG – Baia del Silenzio

Percorrendo la Liguria verso ponente si arriva a Sestri Levante e alla piccola ma famosissima Baia del Silenzio. È riconosciuta come una delle spiagge più iconiche e belle della Liguria e dell’Italia, un lembo di sabbia dorata e un mare turchese abbracciati da una cortina di abitazioni colorate. Da non perdere anche la più grande Baia delle Favole che si trova esattamente dal lato opposto della penisola su cui si suddivide il comune ligure.

 

Leggi anche: Le 10 LOCALITÀ PREFERITE dagli italiani per la CASA VACANZA

#4 Baia di Paraggi, una piscina naturale di mare verde (Santa Margherita Ligure, Genova)

Credits: @letiziapellenghi IG – Paraggi

Un’altra magnifica baia è quella di Paraggi, in una frazione di Santa Margherita Ligure, dall’altra parte del Golfo del Tigullio. Questa spiaggia tra i comuni di Santa Margherita e Portofino è una vera e propria piscina naturale: una cala con acqua cristallina, da un colore verde smeraldo talmente intenso da sembrare finto, e sabbia candida ne fanno un luogo da sogno. 

#5 San Fruttuoso, la spiaggia di ciottoli del Cristo degli Abissi, raggiungibile solo in barca o a piedi (Camogli, Genova)

Credits patty_intotheblue IG – San Fruttuoso

L’incantevole spiaggia di ciottoli di San Fruttuoso, lambita da uno mare cristallino e incastonata in una piccola insenatura del Monte di Portofino, è una della più remote e suggestive baie in Italia. Ancora presente un torrione del ‘500, la Torre Doria, e una sorgente d’acqua dolce intorno alla quale venne eretta nell’VIII secolo d.C un’abbazia benedettina ideale proprio per la sua inacessibilità. Si può raggiungere solo via mare, o via terra tramite un sentiero da Camogli o da Portofino. A 17 metri di profondità si può ammirare la celebre statua del Cristo degli Abissi.

 

Leggi anche: I 7 LUOGHI più INACCESSIBILI da visitare in Italia

#6 Bergeggi, arenile bianco e acqua dalle sfumature di azzurro (provincia di Savona)

Credits giulsdellecave IG – Spiaggia di Bergeggi

Nella prima tappa sulla Riviera di Ponente c’è la bellissima spiaggia libera e in parte attrezzata di Bergeggi. A due passi dalla Riviera delle Palme questa spiaggia non è una delle più belle della Liguria solo per il suo arenile bianco e l’acqua dalle sfumature di azzurro, ma anche per l’omonima isola dirimpettaia e la Riserva Naturale Regionale con piccoli gioielli naturali da scoprire.

 

#7 La Baia dei Saraceni a Varigotti, un paesaggio da cartolina (Finale Ligure, Savona)

Credits andrea2690-pixabay – Baia dei Saraceni

Nel grazioso borgo di Varigotti, frazione di Finale Ligure, si trova la Baia dei Saraceni, tra le più belle località dell’intera Liguria. Il mare ha colori favolosi, acqua limpida e scogli mozzafiato. La spiaggia si compone di sabbia dorata e sottile ghiaino ed è circondata dalle pittoresche casette color pastello. Un paesaggio da cartolina.

 

#8 Spiaggia di San Lorenzo al Mare, sabbia fine alternata a scogli e un mare trasparente (provincia di Imperia)

Credits margagilli IG – San Lorenzo al Mare

Tra le più belle spiagge libere c’è anche quella di San Lorenzo al Mare, nel comune più piccolo dalla provincia di Imperia. Meno famosa delle precedenti, si caratterizza per una battigia di sabbia fine alternata a scogli e un mare trasparente e pulito. 

 

#9 Spiaggia la Fortezza, un lunghissimo litorale arenile dorato e sabbioso (Arma di Taggia, Imperia)

Credits spiaggia_la_fortezza IG – Spiaggia la Fortezza

Rimanendo sempre in provincia di Imperia c’è Arma di Taggia, frazione marittima del comune di Taggia, una piccola perla della Riviera di Ponente. Dista pochi chilometri da Sanremo e oltre ad essere famosa per le sue olive dal colore bruno e dal sapore intenso e il suo gustoso olio, è conosciuta per il lunghissimo litorale arenile dorato e sabbioso della Spiaggia attrezzata la Fortezza. La spiaggia ha fondali morbidi, bassi e digradanti ed è stretta tra la fortezza del XVI secolo da una parte e la darsena e il porto dall’altro.

 

# 10 Spiaggia dei Balzi Rossi, con sassolini bianchi levigati dal mare e rocce rossastre (Ventimiglia, Imperia)

Credits lore_chumbo IG – Spiaggia Balzi Rossi

Anche conosciuta come Spiaggia delle Uova, la Spiaggia dei Balzi Rossi è un incantevole angolo di mare della Riviera di Ponente. Un fazzoletto di sassolini bianchi levigati dal mare e rocce rossastre formatesi da ferroso calcare dolomitico crea uno spettacolo unico insieme all’acqua cristallina del mare, dall’azzurro cielo al verde smeraldo. Per gli amanti della storia da non perdere le antichissime grotte di origine preistorica nel museo naturale a pochi passi.

 

Fonte: Skyscanner

Continua la lettura con: La LOCALITÀ di MARE più CARA d’Italia (tra le più vicine a Milano)

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/