Il FORTINO di MAZZALLAKKAR riemerge dal LAGO ARANCIO

Scopriamo dove si trova e la storia di questo fortino millenario

0
Credits: sicilianaturacultura.blospot.com

Il fortino millenario e le sue mura tornano alla luce in tutto il loro splendore. Ecco la sua storia e dove si trova.

Il FORTINO di MAZZALLAKKAR riemerge dal LAGO ARANCIO

# La costruzione del “Fortino di Mazzallakkar” è datata oltre mille anni fa

Credits maggiosamuela IG – Fortino di Mazzallakkar

Il “Fortino di Mazzallakkar” si trova nello stupendo borgo in provincia di Agrigento, Sambuca di Sicilia. È una fortezza in pietra la cui costruzione è fatta risalire alla colonia di arabi fondò la città di Zabut, oltre mille anni fa. Alcuni studi datano la struttura nel 830 d.c., utilizzata come stazione di posta per le carovane dell’epoca, altri spostano la sua edificazione qualche anno più avanti sopra i resti di una costruzione precedente. 

Credits: Francesco Sciamè – Fortino Sambuca

Presenta un impianto quadrato e quattro torri angolari coperte da cupolette in pietra calcarea, dei torrioni forniti di feritoie e delle mura alte quattro metri circa.

# Negli anni ’50 è stato sommerso per la costruzione di una diga utile a irrigare la vallata per la viticultura

Credits Enzo Termini – Fortino Sambuca

La fortezza era ancora in uno stato di conservazione quando fu sommersa dalle acque nella metà degli anni ’50 dello scorso secolo. La costruzione di un invaso artificiale nella “Zona dei mulini”, la vallata in cui era presenta la struttura fortificata, ne determinò la scomparsa. L’invaso solcato dal fiume Rincione-Carboj che può contenere fino a 32 milioni di metri cubi di acqua fu realizzato con la costruzione della diga omonima, per irrigare il territorio a valle e favorire la viticultura. 

# Ogni 6 mesi la fortezza riemerge dal Lago Arancio

Credits: siciliaterrameravigliosa.altervista.org

La riemersione degli ultimi anni è dovuta al costante abbassamento del livello del Lago Arancio e ha portato alla luce oltre alle torri anche le mura fortificate. L’amministrazione comunale di Sambuca sta portando avanti un accordo, con l’azienda vinicola che ha sede sulle sponde del lago, con il fine di realizzare un accesso pedonale tra i filari di vigneti per consentire ai turisti di raggiungere la fortezza e valorizzare questa attrazione.

 

Fonte: Si Viaggia

Continua la lettura con: L’ “Atlantide del lago”: il BORGO SOMMERSO riemergerà dall’acqua dopo quasi trent’anni

FABIO MARCOMIN

Leggi anche: Rifiuti di plastica, venti aziende producono oltre la metà del totale mondiale

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Articolo precedenteEMEMEM: anche a Milano l’artista che trasforma in ARTE le BUCHE dell’ASFALTO
Articolo successivoLe 5 CASCATE più BELLE dell’Emilia Romagna
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.