La CITTÀ più LOW COST d’ITALIA: sarà la nuova frontiera dei milanesi?

Ecco la città più economica dello stivale e perché potrebbe essere un nuovo approdo per i milanesi

Ph. Samueles - Pixabay

Clima mediterraneo, cibo squisito, arte e cultura millenaria alla portata di tutti. Ecco la città più economica dello stivale e perché potrebbe essere un nuovo approdo per i milanesi.

La CITTÀ più LOW COST d’ITALIA: sarà la nuova frontiera dei milanesi?

# Palermo, una città d’arte millenaria nel cuore del Mediterraneo

@epiruranio IG – Teatro Massimo Palermo

Una città che spicca per la sua arte e cultura millenaria, il centro storico di Palermo con i suoi 240 ettari è uno dei più vasti d’Europa e tra i più ricchi con oltre 500 tra palazzi, chiese, conventi, monasteri e teatri. Tra questi il Teatro Massimo, il Teatro Lirico più grande d’Italia e terzo in Europa. Per non parlare del clima splendido quasi tutto l’anno grazie alla sua posizione nel cuore del Mediterraneo, oppure del cibo da provare nei caratteristici mercati rionali e infine le bellissime spiagge nelle immediate vicinanze.

Leggi anche: Quale è il TEATRO LIRICO più GRANDE d’Italia?

# Una meta low cost

@vado_a_zonzo IG – Mercato Ballarò Palermo

Nonostante tutto quello che ha da offrire Palermo è una meta low cost. Se si viaggia tra Settembre e Ottobre, il periodo migliore dell’anno grazie alle temperature gradevoli, si spende poco anche per hotel, non più di 30€ a notte per una singola o 40€ per una doppia per due persone, e voli, a poche decine di euro andata e ritorno.

Per il cibo invece non c’è stagione, si può pranzare o cenare anche a soli 5 euro. Tra i locali dove gustare ottimi piatti a base di pesce o altri prodotti locali con una minima spesa la pagina instagram  _travelcuriosity_ consiglia: I Manciatari, Stravizi, Lo Scalino del Cardinale, Da Don Ciccio, l’Osteria lo Bianco , il Baro e Sciuscia. 

Anche l’arte e la cultura sono per tutte le tasche, in alcuni casi si può ammirare gratis, come la Palazzina Cinese, la Cappella Palatina o Il Palazzo dei Normanni.

# Piano City da Palermo a Milano

Piano City Palermo

Palermo sarà la nuova frontiera dei milanesi? Oltre a tutto questo da qualche anno viene replicato con successo uno degli eventi più importanti di Milano, trovando qui una cornice ideale: Piano City Palermo. Dal 7 al 9 ottobre è tornato con la sua quinta edizione confermando l’amore dei palermitani per questa iniziativa. Il festival ideato dall’imprenditrice milanese Daniela Cattaneo nel 2011, è stato coprodotto dal Comune di Palermo, dal Teatro Massimo e dall’associazione Piano City Milano, ed è consacrato al pianoforte spaziando tra i generi musicali, dalla classica al jazz, dal pop all’elettronica. La musica viene portata gratis nei luoghi più sensibili, simbolici e significativi per la vita sociale della città

Fonte: _travelcuriosity_

Continua la lettura con: OASI ZEGNA: il paradiso del FOLIAGE a un’ora da Milano

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteLa STRADA sull’ACQUA in mezzo ai FENICOTTERI ROSA
Articolo successivoTornerà la LUCE a Milano?
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.