I 5 ROOFTOP più BELLI d’ITALIA

Le 5 viste migliori sorseggiando un cocktail

Credits: @mediterraneosorrento Vista Sky Bar Sorrento

Estate 2021, una giornata lunga al mare o un giro in città che si ha voglia di concludere in un modo particolare. Magari con un po’ di musica e davanti ad un cocktail. Se si è in giro per l’Italia ecco dove andare per godersi una vista magnifica durante una sera d’estate nella selezione di cheviaggitifai.it

I 5 ROOFTOP più BELLI d’ITALIA

I panorama italiani sono belli tutto l’anno e i gestori di alcuni hotel e locali lo sanno bene. Ecco, da nord a sud, i 5 rooftop più belli d’Italia!


# Radio Rooftop Bar a Milano

Credits: @radiorooftopmilan
Radio Rooftop Milano

In via Marco Polo 18, Milano, c’è il rooftop più bello del nord Italia. Si tratta del Radio Rooftop Bar che, ispirandosi alle terrazze di New York e Londra, regala ai suoi ospiti la vista sui grattacieli di piazza Gae Aulenti. Come la città in cui è, il locale abbraccia uno spirito internazionale e offre cocktail e specialità tipiche di vari paesi. Diviso in un’area interna ed esterna, offre lo scenario perfetto per sorseggiare un cocktail accompagnato da musica deep-house: lo skyline milanese.

# La Terrazza a Firenze

Credits: @lungarnocollection
La Terrazza

Andando un po’ più in giù si arriva nella piccola e bella Firenze, città d’arte italiana per eccellenza, museo a cielo aperto. Nel centro storico del capoluogo toscano, all’ultimo piano dell’Hotel Continentale e in cima alla torre medievale dei Consorti, si trova La Terrazza, il rooftop che offre la vista sulle bellezze fiorentine. La Cupola del Brunelleschi, il Campanile di Giotto, Ponte Vecchio. In Vicolo dell’Oro 6, La Terrazza è un bar esclusivo, moderno ed elegante inserito nel contesto storico della città.

# Les Etoiles a Roma

Credits: @ig_rome
Les Etoiles Roma

Ecco la Capitale. All’ultimo piano dell’Atlante Star Hotel, il rooftop Les Etoiles a Roma è un ristorante lussuoso ed elegante, ma anche luogo perfetto dove fare aperitivo, o trascorrere un dopocena indimenticabile avendo la Città Eterna ai propri piedi. In via Giovanni Vitelleschi 34, poco distante da Castel Sant’Angelo, dal rooftop più bello di Roma sembrerà di poter toccare la Cupola di San Pietro con un dito.



# Vista Sky bar a Sorrento

Credits: @mediterraneosorrento
Vista Sky Bar Sorrento

Un rooftop vista mare, anzi si potrebbe dire quasi sul mare. All’ultimo piano dell’Hotel Mediterraneo, in Corso Marion Crawford 85, Sant’Agnello (NA), c’è un rooftop che ti regala uno dei panorami più belli d’Italia. Si tratta del Vista Sky Bar sulla costa campana e che offre uno scenario unico in Costiera amalfitana, vista a 360 gradi sul golfo di Napoli, sulle isole e sul Vesuvio.

# Etnea Roof Bar a Catania

Credits: @the_rooftopguide
Etnea Roof Bar

Dopo quindi un giro al nord, centro e sud Italia, mancano solo le isole. In Via Etnea 218 a Catania, al settimo piano dell’UNA Hotel, si trova il rooftop più bello della Sicilia: l’ Etnea Roof Bar. Ammettiamolo, la vista sul vulcano attivo più alto d’Europa non possono permettersela tutti, ma questo locale sì. Regala, infatti, un panorama sull’Etna e sui tetti della splendida Catania.

Continua la lettura con: I migliori rooftop di Milano. 5 modi di vedere Milano dall’alto

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.