I 10 POSTI più BELLI dove DORMIRE per ammirare il FOLIAGE

Ecco i 10 luoghi migliori dove risvegliarsi avvolti dai caldi colori dell'autunno

Credits sara.sorrentino6 IG - Atmosfera Bubble glampling

Sei pronto a chiudere gli occhi e risvegliarti avvolto dai caldi colori dell’autunno? Ecco i 10 luoghi migliori dove farlo.

I POSTI più BELLI dove DORMIRE per ammirare il FOLIAGE

#1 Gaia’s Spheres B&B, il campeggio di lusso nelle Langhe (Piemonte)

Credits onthesup IG – Gaia’s Sphere

Gaia’s Spheres B&B a Gorzegno, nell’Alta Langa in Piemonte, è un campeggio di lusso a contatto con la natura. La struttura è composta di posizionate sui tipici terrazzamenti delle Langhe, ognuna con spazio di circa 20 mq, da cui si gode di una magnifica vista su tutta la valle. All’interno delle sfere c’è un letto matrimoniale e una zona relax da cui ammirare il paesaggio e il riscaldamento grazie a una stufa a legna.


 

#2 Le Case dei Baff, un antico mulino nel cuore della Valtellina (Lombardia)

Credits agriturismolecasedeibaff IG – Case dei Baff

Le Case dei Baff è il nome di uno storico agriturismo gestito dalla famiglia Cerasa, con camere nel tradizionale stile di montagna con dettagli moderni. Situato nel cuore della Valtellina questo antico mulino ristrutturato, circondato da stalla, vigna, caseificio e ristorante, dove mangiare le tipiche specialità locali, è in piena armonia con la natura. Sono molti luoghi per ammirare il foliage raggiungibili in poco tempo: la foresta dei Bagni di Val Masino, con abeti e faggi secolari sui toni del giallo e del rosso, i fitti boschi della Valmasino, della Valtartano o quelli della Valmalenco. Per chi non soffre di vertigini c’è Ponte nel Cielo, uno dei ponti tibetani più alti d’Europa, a circa 10 km dall’agriturismo.

 



#3 Pineta Nature Resort, un “villaggio di montagna” ai piedi delle Dolomiti (Trentino Alto Adige)

Credits pinetahotels IG – Pineta Resort

Il Pineta Nature Resort è un resort ispirato alla natura di montagna, alla sua bellezza, ai suoi profumi, un hotel diffuso nella Val di Non che sembra più un tranquillo villaggio di montagna. Circondato da boschi ombrosi ai piedi delle Dolomiti di Brenta da settembre a novembre gli ospiti del resort possono partecipare quotidianamente a escursioni guidate o consigli per scoprire i luoghi migliori dove ammirare il foliage autunnale.

 

#4 Hotel San Luis, eleganti chalet in legno e case sugli alberi (Trentino Alto Adige)

Credits sanluislodges IG – San Luis retreat hotel & lodges

L’Hotel San Luis retreat hotel & lodges  sorge attorno a un lago di 5800 mq in una radura incontaminata, poco distante da Merano. Circondato da 40 ettari di parco alpino è strutturato con eleganti chalet in legno e intime case sugli alberi dotate di tutti i comfort e pensati per favorire il contatto con la natura. Questi loft tra le fronde sono contraddistinti da elementi naturali e cura dei dettagli. In autunno è il luogo ideale per scoprire le tradizioni locali agli eventi stagionali come vendemmie, sagre e castagnate e godere delle sfumature dei colori caldi dei boschi che solo questa stagione può regalare.

 

#5 Chalet Alpenrose, un gioiello in legno incastonato nelle Dolomiti (Veneto)

Credits chalet_alpenrose_misurina IG – Chalet Alpenrose Misurina

Lo Chalet Alpenrose in provincia di Belluno, è una struttura moderna con otto appartamenti, dal bilocale al quadrilocale, nel tradizionale stile alpino con il legno dei boschi locali, tutto improntato sull’ecosostenibilità. Un vero gioiello incastonato nelle Dolomiti, con le Tre Cime di Lavaredo che si specchiano sul lago di Misurina. L’autunno è la stagione migliore per esplorare i boschi ai piedi delle Dolimiti, soprattutto la vicina foresta di Somadida, il più grande bosco del Cadore, che è capace di restituire i colori più belli del foliage.

 

#6 Eremo Montemezzano, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Toscana)

Credits clandestila IG – Eremo Montemezzano

L’Eremo Montemezzano si trova in una delle zona più autentiche della Toscana, il posto dove dormire per ammirare il foliage nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. In provincia di Arezzo a soli 10 minuti dal borgo di Stia, questo antico monastero dell’XI secolo è stato trasformato in un suggestivo ed accogliente casale, dotato di 5 camere matrimoniali e 2 triple con arredi semplici in legno e pietra, e decorate con dipinti di un’artista locale. Nelle calde giornate d’autunno l’area relax esterna è ideale per ammirare il panorama o addormentarsi sotto le stelle.

 

Leggi anche: Le FORESTE CASENTINESI, luogo magico e meraviglioso, sono candidate al “NOBEL” della NATURA

#7 Casale MilleSoli, un igloo trasparente vicino ai boschi (Umbria)

Credits giacomo_turrini IG – Igloo Casale Millesoli

A Poggio Montorio in provincia di Perugia si può vivere un’esperienza di ecoturismo emozionale, a contatto con la natura, dentro un igloo trasparente del Casale MilleSoli. La camera si trova si trova a 180 metri dal casale, tra querce secolari con vista sulle colline, ed è provvista di letto, lenzuola, coperte e zanzariera. Da qui si può partire per escursioni tra i boschi sulle colline intorno al lago Trasimeno per ammirare il foliage .

 

#8 Il Podere b&b La Piantata, con suite e case romantiche sugli alberi (Lazio)

Credits lagorilla IG – Podere b&b La Piantata

A pochi chilometri dall’incantevole Lago di Bolsena e dall’antico borgo etrusco di Tuscania, fra le colline in provincia di Viterbo, sorge Il Podere b&b La Piantata. Si tratta di un casale settecentesco immerso nella natura e circondato da maestose querce che  in autunno offrono lo spettacolo del foliage. Tra le suite e le camere messe a disposizione dall’agriturismo ci sono due romantiche case sull’albero: la Black Cabin, una cabina high-tech a cinque stelle con una vista meravigliosa a 360 gradi su un oliveto secolare e sulle colline coltivate a lavanda, e la Suite Bleue, casa sull’albero più romantica con letto a baldacchino, sotto la chioma di una quercia secolare.

 

#9 Atmosfera Bubble Glamping, il primo campeggio d’Italia fatto con “bubble rooms” (Basilicata)

Credits sara.sorrentino6 IG – Atmosfera Bubble glampling

A Satriano di Lucania, nei boschi della Basilicata, c’è il primo bubble glampling d’Italia. Ogni camera ha un nome che richiamano la natura: Folium in onore alle foglie delle querce del bosco che l’accoglie, Lapis per le pietre naturali usate per realizzare la sua pavimentazione esterna e la terza in arrivo di nome Lignum. Si può ammirare il foliage stando a letto. Un campeggio a basso impatto ambientale, con impianto fotovoltaico, acqua calda grazie a un pannello solare termico, zero plastica e solo prodotti a Km 0. 

 

#10 Chiosi Country Club – B&B, circondato da querce centenarie (Sicilia)

Credits chiosicountryclub IG – Chiosi Country Club

A pochi chilometri da Corleone nel paesaggio incontaminato della Sicilia interna c’è il Chiosi Country Club – B&B, dominato dalla possente rocca della Montagna Vecchia. Un b&b circondato da querce centenarie con la villa padronale, ancora abitata dai proprietari dello storio feudo, e composto da 6 camere doppie, con ingressi indipendenti, bagno privato, terrazzino attrezzato e wifi. A questo si aggiunge un salone comune in stile country-chic con zone di lettura, tavoli da gioco e sala da pranzo nell’ex rimessa delle carrozze. Nel Chiosi Country Club – B&B ci si può rilassare a contatto con la natura d’autunno e fare escursioni alla vicina Riserva Naturale di Bosco della Ficuzza o lunghe passeggiate nell’ampia campagna circostante.

 

Fonte: Zingarate

Continua la lettura con: L’ “ESTATE INDIANA” in Lombardia: i boschi dove ammirare lo spettacolo del FOLIAGE

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: “La grande sfida è creare una sanità d’eccellenza in tutte le regioni”

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteBulli al potere
Articolo successivoIl vuoto che rincorre se stesso
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.