10 PAROLE ITALIANE del passato da RISCOPRIRE

10 parole italiane che sono passate di moda o sono state sostituite, ma che secondo noi andrebbero riscoperte

Credit: patataridens.wordpress.com

Ecco le 10 parole italiane che sono passate di moda o sono state sostituite, ma che secondo noi andrebbero riscoperte.

10 PAROLE ITALIANE del passato da RISCOPRIRE

Con il passare degli anni e dei secoli la lingua, come un essere vivente, si evolve e subisce dei cambiamenti. E’ quindi normale constatare che alcune espressioni o parole che un tempo rientravano nel linguaggio d’uso quotidiano ora siano poco usate o siano state sostituite da altre.


Proverò con voi a ricordarmene qualcuna con la speranza che, chissà, possano ritornare in auge.

#1 Vattelapesca

E’ un’espressione che si utilizzava per dire: “chi lo sa? Chi lo può sapere?”

#2 Sciamannato

Si usava per qualificare un uomo disperato, disgraziato, poco curato.



#3 Autoscatto

E’ il padre del moderno “selfie”, uno dei pochi abitanti rimasti nel mondo chiamato: “le-parole-italiane-non-valgono-di-meno-di-quelle-inglesi”.

#4 Improcrastinabile

Significa una cosa che non può essere rimandata.

#5 Facinoroso

Si dice di un tipo poco raccomandabile, un delinquente.

#6 Rocambolesco

Parco Avventura Salice-Terme

Una avventura può essere rocambolesca, cioè ricca di avventura e colpi di scena.

#7 Carampana

Relativo ad una donna anziana e tendenzialmente poco lucida.

#8 Terga

E’ un modo cortese per indicare la parte anatomica su cui siamo soliti sedere.

#9 Beghina

Parola che connota genericamente una donna molto bacchettona e moralista. Solitamente va di pari passo con la…

#10 Zitella

Credit: patataridens.wordpress.com

Ora è più normale sentire la parola “single”, ma una volta le donne, passata una certa età, erano così apostrofate e se si guadagnava tale epiteto era molto difficile scrollarselo di dosso.

Leggi anche: 7 PAROLE che NON si possono NOMINARE a Milano

GIULIA PICCININI

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.