10 abitanti 1 funivia: ma nessuno vuole gestirla

Il piccolo borgo di 10 abitanti rimasto isolato poiché nessuno vuole gestire la funivia.

https://www.varesenoi.it/2019/12/18/leggi-notizia/argomenti/territorio/articolo/curiglia-con-monteviasco-ci-cono-i-fondi-per-far-ripartire-la-funivia.html

Con la morte del gestore della funivia Silvano Dellea nel novembre 2018, questo piccolo borgo nell’Alto Varesotto è rimasto completamente isolato, poiché l’unico mezzo di collegamento con il resto del mondo è una funivia che da quel giorno è rimasta senza conduttore.

10 abitanti 1 funivia: ma nessuno vuole gestirla

# Il borgo immerso in un paesaggio mozzafiato

https://www.trekking.it/itinerari/monteviasco/

Si trova a ridosso del confine tra Italia e Svizzera, ed è uno dei borghi più caratteristici della regione lombarda: a 930 metri di altezza, immerso in un suggestivo silenzio, con case di pietra e legno incastrate tra castagni e faggi secolari.

# L’infelice avvenimento

https://www.varesenoi.it/2019/12/18/leggi-notizia/argomenti/territorio/articolo/curiglia-con-monteviasco-ci-cono-i-fondi-per-far-ripartire-la-funivia.html

Il comune di questo paese, Monteviasco, ha chiesto aiuto anche alla Regione, ma ogni tentativo di trovare un nuovo gestore della funivia è stato vano. Possiamo immaginare diversi motivi per i quali nessuno si è ancora fatto avanti. Probabilmente, un fattore deterrente è il fatto che il precedente gestore è deceduto in seguito ad un incidente sull’impianto, però ad oggi messo completamente a nuovo e in completa sicurezza.

# L’isolamento dal resto del mondo

https://www.folledicorsa.it/2017/01/le-5-scalinate-piu-difficili-per-folle.html

A prescindere dalle motivazioni che rendono così difficile trovare questa figura professionale, rimane il fatto che i residenti e ristoratori del borgo sono rimasti isolati ormai per il quarto inverno di fila, con come unica via di accesso – non proprio comoda – la mulattiera di 1400 gradini.

L’interesse principale del comune, oltre che colmare la posizione vacante, è quello di capire come un impianto rimesso a norma e con numerose potenzialità turistiche non sia in grado di attirare l’interesse economico di eventuali gestori.

Continua a leggere con: Il BORGO italiano dove comprare CASA costa come una CARAMELLA

ALICE COLAPIETRA

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/