METRO PROSSIMA FERMATA: quali saranno le estensioni delle linee della metropolitana

Milano è un cantiere. Si costruiscono grattacieli che si sfidano per toccare il cielo e si scava sottoterra per estendere i tunnel della metropolitana. Anche questi lavori contribuiscono al fermento vitale di questa stagione magica di Milano. Cerchiamo di fare ordine su come si lavora per prolungare le linee della metro milanese verso i nuovi orizzonti.

METRO PROSSIMA FERMATA: quali saranno le estensioni delle linee della metropolitana

M1

NORD. Aperto il tunnel tra le due future nuove fermate di Sesto Restellone e Monza Bettola. Il capolinea della M1 avrà anche l’interscambio con la linea 5. Le prime corse previste entro la fine del 2020.

OVEST. Via libera anche al prolungamento da Bisceglie a Baggio con la realizzazione di tre nuove fermate per un prolungamento di tre chilometri e mezzo, con nuovo capolinea in via degli Ulivi. Inizio lavori: 2021

fonte: Corriere
fonte: Corriere

M2

Approvato a fine 2017 il decreto per dare il via allo studio di fattibilità del prolungamento della M2 da Cologno Nord fino a Vimercate. Nel dicembre 2018 i tecnici di Metropolitana Milanese hanno presentato il primo stato di avanzamento degli studi relativi al prolungamento. Le nuove fermate sarebbero sei: Brugherio, Carugate, Agrate, Concorrezzo, Vimercate-Torre Bianche, Vimercate.
Una delle alternative ipotizzate, in sostituzione della metropolitana, è il sistema BRT (Bus Rapid Transit), che prevede l’utilizzo di bus a guida autonoma e/o filobus o bus elettrici su corsie riservate

M3

Nord. Prolungamento M3 di 2 fermate: Cormano e Paderno. Da completare lo studio di fattibilità finanziato dalla Regione.

Sud. Allo studio il prolungamento M3 in direzione Paullo (lungo la Statale 415 – Paullese). Il comune di Milano ha proposto di suddividere il costo di 280 mila euro di un primo progetto di fattibilità con un accordo di programma che mette assieme Regione Lombardia, l’Agenzia del bacino TPL, la città metropolitana di Milano, le due province coinvolte (Milano e Cremona) e 11 comuni: Milano, San Donato Milanese, Peschiera Borromeo, Pantigliate, Mediglia, Settala, Tribiano, Paullo, Zelo Buon Persico e i due comuni cremaschi Crema e Spino d’Adda. La fase di fund raising sembra prossima all’arrivo.
Come per il prolungamento M2 è in valutazione il sistema alternativo denominato BRT (Bus Rapid Transit).

M4

A fine gennaio 2021 si potranno percorrere le prime tre fermate della linea blu, da Linate a Forlanini e ritorno. Nel 2022 si potrà andare fino a San Babila e nel 2023 si dovrebbe aprire l’intera linea. Sono già allo studio l’estensione a sud-ovest (Buccinasco), da una a tre nuove fermate, e a est (Pioltello e Segrate), da due a tre fermate.

M5

Nord. Governo, Regione e Comune sono tutti d’accordo, caso più unico che raro di questi tempi. I soldi sono stati stanziati, il progetto approvato, i monzesi si sono tranquillizzati sulla paura di diventare città dormitorio, sembra tutto a posto per passare all’esecuzione dopo la presentazione dello studio di fattibilità il prossimo autunno. Il prolungamento sarà fino a Monza Polo istituzionale che comporterà un raddoppio del chilometraggio della linea attuale e 12 fermate in più. Ipotesi inizio lavori: 2021 con fine prevista attorno al 2030. Milano diventerà così la prima città d’Italia a collegare con la metro il capoluogo di un’altra provincia.

M5 a Monza: il tracciato definitivo
M5 a Monza: il tracciato definitivo


Sempre in direzione nord, è stato completato lo studio di fattibilità sul possibile prolungamento della metropolitana M5 verso i territori di Bresso, Cusano Milanino e Cinisello. Il progetto prevede la biforcazione dei binari da Bignami: da un lato proseguendo verso Monza, dall’altro in direzione Bressocon l’ipotesi di 5 nuove fermate: Parco Nord, Bresso, Cusano e due fermate a Cinisello. Il progetto è stato approvato dal sottosegretario Buffagni.

Ovest. Deve partire lo studio fattibilità per il prolungamento da San Siro Stadio verso Settimo Milanese. Le nuove fermate sarebbero 5: Caldera, Quinto Romano, San Romanello, Figino, Settimo Milanese. Passata anche delibera regionale per ulteriore studio di fattibilità su estensione supplementare da Settimo Milanese a Magenta.

Circle Line

Raggiunto l’accordo con Fs per realizzazione di un arco di circle line sul percorso della S9 (da Rho Fiera a San Cristoforo Fs-M4) con nuove fermate (Mind, Stephenson, Tibaldi) già progettate e altre da progettare (Istria) con frequenza a regime di 15 minuti.

M6

Nuovo orizzonte, non prima del 2030: M6 (linea arancione) da Certosa a Tibaldi. Il progetto dovrebbe riprendere quello originario della giunta Moratti che comprendeva 37 fermate, tra le quali Quarto Oggiaro, viale Certosa, Pagano, Porta Genova, piazza XXIV Maggio, Porta Romana, via Lombroso, Ponte Lambro. Non c’è ancora il progetto definitivo ma ci sono già le estensioni: Baranzate e Noverasco. 

FABIO MARCOMIN

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE: SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA, AIUTARCI NELL’ESTENSIONE INTERNAZIONALE DEL PROGETTO EDITORIALE.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

#VotoMilano
CONDIVIDI
Articolo precedenteSan Colombano è una COLONIA di Milano: anche se è lontana 22 Km appartiene alla città metropolitana di Milano
Articolo successivoMusica e rivoluzione
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da 5 anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.