SPAZIO WOW: un cult per gli appassionati di fumetti

WOW Spazio fumetto: mostre di fumetti per tutti i gusti nello storico deposito ATM

La sede del museo Wow
Credit: museowow.it - Ph: urbanfile.org - La sede del museo Wow

Il Museo del fumetto (Spazio Wow) in viale Campania 12 è una Mecca per gli appassionati di fumetti. Dal 2011 si trova all’interno di un ex deposito ATM costruito nel 1926, acquistato dalla Motta nel 1960, dismesso nel 1985 e poi acquisito e riqualificato dal Comune di Milano. Nel suo retro ha un giardino nel quale è posizionata una scultura che riproduce il serpente araldico, simbolo di Milano.

Leggi anche: La grande FAIDA di Viale Campania tra genitori e proprietari di cani

La nona arte ha la sua casa

Nei suoi 1000 metri quadri il museo, pur non essendo inserito nel circuito museale milanese, è un polo culturale di rilievo della scena cittadina e nazionale, grazie anche al suo Direttore Mazzoni.

Da Tex Willer ad Alan Ford, da Paperino a DC Comics, da Crepax a Dylan Dog, da Linus a Diabolik: non c’è autore che non abbia avuto la sua mostra dedicata, eventi di approfondimento o altre iniziative a dare la giusta importanza alla nona arte.

Credit: museowow.it – Diabolik

La “città dei gatti” e tante altre manifestazioni

Il museo si propone come un centro di arte grafica con un fitto calendario di iniziative legate alle graphic novel. Una delle iniziative più riconosciute è la “città dei gatti”, una manifestazione legata al gatto che inzia il 17 di febbraio in occasione della Giornata Nazionale dedicata al gatto: una  rassegna dedicata alla cultura felina con mostre, concerti, rassegne e incontri letterari per un mese intero.

L’occasione di quest’anno è stata la celebrazione dei 100 anni del fumetto Felix.

Locandina Felix
Locandina Felix

Oltre a mostre ed eventi, lo Spazio Wow ospita una biblioteca, un bookshop e organizza attività didattiche anche con per studenti.

FABIO MARCOMIN

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul#Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Stampato Milano Città Stato

eBook Milano Città Stato
Articolo precedenteGhe Pensi Mi il Martedì
Articolo successivoLo SCEMPIO di Porta Romana: sciatteria e degrado davanti alle MURA SPAGNOLE
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da 5 anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.