La FAIDA di Viale Campania tra genitori e proprietari di cani

Credit: urbanfile.org - Parco Oreste del Buono

Quello che succede nel giardino adiacente al Museo del fumetto non si è visto nemmeno nella lotta tra guelfi e ghibellini.

Stiamo parlando del giardino Oreste del Buono, fino al 2015 chiamato parco ex Motta, perchè in precedenza occupato dall’industria dolciaria “Motta” e realizzato come parte di un progetto urbanistico più esteso, comprendente anche alcuni edifici residenziali, e la trasformazione dell’ex palazzina direzionale nell’area espositiva WOW Spazio Fumetto.

Spazio Wow
Credit: blog.urbanfile.org – Spazio Wow

Caratteristica del parco è una grande scultura in forma di serpente, che rappresenta il biscione araldico, simbolo della città di Milano.

Credit: yelp.com – Serpente Araldico

La lotta tra due fazioni molto agguerrite

Nel parco, che prima era luogo di spaccio anche pesante, vede “scontri” non meno violenti tra padroni dei cani e genitori con figli al seguito. Oggetto della contesa è la mancanza di spazi separati, ed essendo uno dei pochi giardini della zona ci sono spesso problemi tra chi lascia i cani correre in libertà e i bambini che vogliono giocare in sicurezza.

Si sono organizzati due comitati contrapposti che litigano costantemente. Alcuni tentativi di porre soluzione a questo problema sono stati messi in atto: ad esempio è stata provata anche una sperimentazione con orari in cui i cani potevano essere lasciati liberi ma generando una rivolta nei genitori che portavano i bambini.

Un problema, in apparenza banale, che nessuno è ancora riuscito a districare.

FABIO MARCOMIN

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Come In Un Bosco
CONDIVIDI
Articolo precedenteFM un giro nell’arte contemporanea
Articolo successivoAbbattiamo il SAVOIARDO di Piazza del Duomo
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da 5 anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.