La VILLA più COSTOSA messa sul MERCATO a Milano (Gallery fotografica)

Caratterizzata da una particolare struttura geometrica, la villa è curata nei minimi dettagli. Quanto costa? Chi è il proprietario? Scopriamolo insieme a tante altre curiosità e una gallery di foto mozzafiato


In pieno Quadrilatero della Moda, quattro piani di lusso oltre a una mega terrazza panoramica e un giardino, una Spa e molto altro. Caratterizzata da una particolare struttura geometrica, la villa è curata nei minimi dettagli. Quanto costa? Chi è il proprietario? Scopriamolo insieme a tante altre curiosità.

La VILLA più COSTOSA messa sul MERCATO a Milano (Gallery fotografica)

# In passato la quotazione era arrivata a 49 milioni di euro, ora è scesa del 30%

Progettata dagli architetti Carlo de Carli ed Antonio Carmiati, un vero e proprio monumento, un’espressione tipica del Modernismo dei primi anni ’50, l’abitazione di Santo Versace fratello di Gianni e Donatella, si trova tra Brera, via Manzoni e via Monte Napoleone. Una villa di super lusso composta da 8 camere da letto, 10 bagni, un garage per 6 auto da 120 mq ma anche una Spa, una palestra, una zona per il personale di servizio. In tutto sono 4 piani, oltre 2 mila metri quadri complessivi, di cui 442 mq di giardino e 400 mq di terrazza panoramica. Nel 2012 l’immobile era stato messo sul mercato a 49 milioni di euro, sceso del 30% a 33 milioni di euro nel 2018 quando era stato nuovamente messo in vendita. Ad oggi però non ha cambiato proprietario.


Negli anni ’70 Santo Versace l’ha acquistata e ristrutturata con l’idea di creare una villa singola per la sua famiglia nel cuore di Milano, nei pressi delle vie più esclusive, come Via Montenapoleone e Via Della Spiga. Ecco le principali curiosità e una gallery di foto mozzafiato.

# Un ottagono incastonato in un rettangolo e i mosaici in polvere d’oro che raffigurano la “Medusa” simbolo della maison Versace

La villa con la sua meravigliosa facciata si caratterizza per la sua particolare struttura geometrica: un ottagono incastonato in un rettangolo. L’arredo di tutti i locali sono stati pensati alla perfezione senza nessun dettaglio lasciato al caso. Un esempio sono gli armadi in legno fatti a mano in Marocco, i quali caratterizzano la sala del corridoio nella zona notte.



Oppure le magnifiche sfere in vetro di Murano incorporate nella scalinata, o i mosaici in polvere d’oro che, con le loro ombre ocra e verde smeraldo, danno forma alla Medusa, simbolo appunto di Villa Versace.

Ovviamente la casa non poteva non ospitare anche una grande sala da biliardo: un tavolo da gioco molto grande e di un fantastico rosso acceso.

Le grandi finestre si affacciano sull’enorme giardino mostrando un’ampia selezione di statue classiche.

Credits: finance.yahoo.it

Al momento pare sia stata tolta dal mercato, riusciranno mai a venderla?

Continua la lettura con: l’appartamento più costoso in vendita a Milano

FABIO MARCOMIN

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità. 

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

 


Articolo precedenteAnselmo Barbogio detto Il CAPPELLAIO
Articolo successivo7 cose che UNA MILANESE DETESTA nelle NON MILANESI
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.