Il PALAZZO SVENTRATO di Milano: potrebbe diventare un simbolo di PACE

All'incrocio delle 5 vie di Milano, in pieno centro, il ricordo della Seconda Guerra Mondiale è ancora ben visibile in un palazzo che porta i segni dei bombardamenti degli alleati

credits: tripadvisor

All’incrocio delle 5 vie di Milano, in pieno centro, il ricordo della Seconda Guerra Mondiale è ancora ben visibile in un palazzo che porta i segni dei bombardamenti degli alleati. Quest’anno però questo luogo dall’aria tetra potrebbe essere rivalorizzato e trasformarsi in simbolo di ciò che è accaduto: potrebbe diventare il museo delle vittime che hanno combattuto per la libertà della città.

Il PALAZZO SVENTRATO di Milano: potrebbe diventare un simbolo di PACE

# L’incrocio delle 5 vie ricorda gli orrori dei bombardamenti

credits: urbanlife

Le vie di cui stiamo parlando sono Santa Marta, Santa Maria Podone, Santa Maria Fulcorina, Bocchetto e via del Bollo, le quali si incontrano in un punto preciso della città, non lontano da piazza Cordusio. Questo è un quartiere particolare, il più antico, in cui le vie si incontrano formando una sorta di stella. Proprio qui troviamo un palazzo sventrato dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale. Oggi come allora rimane in piedi una struttura dall’aria desolata e a tratti inquietante, simbolo della devastazione che colpì la città. Il tempo qui sembra essersi fermato e chi passa in questa zona affretta il passo distogliendo lo sguardo.


Leggi anche: La storia delle 5 vie, il quartiere a forma di stella

# Il 2021 sarà forse l’anno della svolta per il palazzo ferito

Dal 1944 sono state molte le proposte di ridare valore a questa zona, alcuni personaggi politici hanno discusso sull’idea di mettere in sicurezza gli edifici che portano i segni dei bombardamenti e trasformarli in solidi musei della memoria a cielo aperto, ma niente è stato ancora messo in pratica.

GedachtnisKirche, Berlino

In questi giorni si parla ancora di questo palazzo e della sua sorte, sui social girano rendering e idee su come riqualificare la zona ma nulla è ancora ufficiale. Quello che ci auguriamo è che le idee vengano messe in pratica e che il palazzo all’incrocio delle 5 vie venga messo in sicurezza e che diventi un monumento come è accaduto per la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche di Berlino.



Questa chiesa era stata parzialmente distrutta dalle bombe e doveva essere rasa al suolo per essere ricostruita da capo, tuttavia l’architetto che ne seguiva i lavori decise di tenere le rovine e valorizzarle costruendo 4 edifici attorno ad essere. Oggi la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche è sotto tutela monumentale e si trova al centro di Breitscheidplatz, una piazza che segna l’inizio di importanti strade, sotto gli occhi di tutti, per non dimenticare mai.

Fonte: milanodavedere.it

Continua la lettura con: La storia delle 5 VIE, il quartiere a forma di STELLA

ANDRA STEFANIA GATU

Leggi anche: Mercato immobiliare Milano, Belvedere Inzaghi & Partners sono gli assi pigliatutto

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore
Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.