A Milano i canoni d’AFFITTO transitorio sono alti più del doppio rispetto a quanto stabilito dalla legge

foto Andrea Cherchi (c)
foto Andrea Cherchi (c)

Lo sapevi che… a Milano, oltre ad altre città ad alta intensità abitativa, i contratti transitori hanno dei canoni concordati e non possono essere liberamente pattuiti?

Secondo la normativa, infatti, in via generale, nei contratti di locazione di natura transitoria il canone è oggetto di libera pattuizione. Tuttavia fanno eccezione determinate città “ad alta tensione abitativa”, ovverosia “Roma, Milano, Torino, Venezia, Genova, Firenze, Bologna, Napoli, Bari, Catania, Palermo, i Comuni con esse confinanti e i capoluoghi di Provincia”. Per i contratti qui stipulati, infatti, il canone deve corrispondere a quello determinato con appositi accordi territoriali.

Questo significa che un contratto che ha durata inferiore al classico 4 + 4  deve avere un canone di locazione stabilito in base alla rendita catastale: a conti fatti questo canone è circa la metà dei canoni richiesti sul libero mercato.

Tuttavia spesso viene proposto di firmare un contratto transitorio che non rispetta il valore stabilito dal canone concordato ma è in linea con i prezzi di mercato, scommettendo sul fatto che chi firma questi contratti non è consapevole di questo aspetto o non ha potere di opporsi.
In caso di dubbi, può essere utile verificare con associazioni dei consumatori/ uffici legali.

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA, COLLABORARE ALL’ESTENSIONE INTERNAZIONALE DEL PROGETTO EDITORIALE
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Come In Un Bosco