7 cose che forse non sapevi delle TANGENZIALI di Milano

Milano ha la tangenziale. Roma ha il grande raccordo anulare. C'è chi dice che questa differenza mostri le diverse mentalità delle due principali città italiane

Milano ha la tangenziale. Roma ha il grande raccordo anulare. C’è chi dice che questa differenza mostri le diverse mentalità delle due principali città italiane. Ma vediamo quali sono le sette cose che non tutti sanno delle tangenziali milanesi.

7 cose che forse non sapevi delle TANGENZIALI di Milano

#1 Il sistema di tangenziali più esteso d’Italia con 106 km

Tangenziale Ovest, Tangenziale Est, Nord e l’ultima Tangenziale Est esterne compongono insieme il più esteso sistema italiano di tangenziali intorno ad una città, per una lunghezza complessiva di 106 km. Il Grande Raccordo Anulare di Roma, ad esempio, non arriva ai 70 chilometri.


#2 Gli svincoli invertiti sulla tangenziale est

Una particolarità che caratterizzava la tangenziale Est è stata la presenza di uno svincolo, quello di viale Forlanini-Linate, con rampe d’uscita sul lato sinistro della carreggiata, in entrambi i sensi di marcia. Da marzo 2008 le due uscite dalla prima corsia di sorpasso sono smantellate e rimpiazzate da svincoli sulla destra.

#3 La tangenziale nord è monca al centro

A52 – Tangenziale Nord

La tangenziale nord che nel progetto complessivo dovrebbe unire le due tangenziali est e ovest è in realtà ancora incompleta. Manca infatti il tratto centrale e il collegamento tra tra A52 e le A50 e A51 è garantito al momento da due strade provinciali.



#4 La tangenziale ovest fu la prima

Conclusa nel 1968, l’A50 si snoda per una lunghezza di 33 km ed è la prima tangenziale milanese ad esser stata realizzata e la più estesa di tutto il sistema di tangenziali.

#5 L’unica tangenziale poetica

La poetessa dei Navigli Alda Merini le ha regalato una poesia. Ecco l’incipit: “Tangenziale dell’ovest, scendi dai tuoi vertici profondi, squarta questi ponti di rovina, allunga il passo e rimuovi le antiche macerie della Porta, sicché si tendano gli ampi valloni e la campagna si schiuda.” (…)

#6 Un set per video musicali

Oltre a Fabio Rovazzi  e Morandi con “Volare”, anche J-ax con Elio nel video “La Tangenziale” e Alessandra Amoroso per “Ovunque andare” hanno utilizzato la A58 come set per i loro clip musicali.

#7 Tangenziale visionaria: già previsto l’arrivo della M3 a Paullo

Tavola Paullo Teem

Il sogno della metro M3 fino a Paullo è un sogno che dura da 30 anni e che ancora sembra molto lontano, ma chi ha progettato la A58, ovvero la Tangenziale Est Esterna, è convinto che si farà. Infatti dove sorge lo svincolo di interconnessione tra TEEM, Paullese e casello autostradale con la statale Paullese, la nuova configurazione del cosiddetto nodo di Paullo, è stato tenuto in considerazione il progettato prolungamento della linea M3 della metropolitana fino a Paullo lasciando gli spazi adeguati alla sua realizzazione.

Continua la lettura con: le grandi opere che servono per le infrastrutture milanesi

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

 

1 COMMENTO

  1. Ma due parole sulla Tangenziale Est costruita in parte su quello che doveva essere l’alveo del Canale Industriale? Secondo me tra i retroscena è il più affascinante: pensiamo solo se arrivati in fondo a via Mecenate anziché i TIR avessimo visto passare le navi…

Comments are closed.