POP AIR a Milano: arriva il BALOON MUSEUM

Installazioni gonfiabili con 1 milione di palline e 400 mila palloncini

Credits: @baloon_museum Baloon Museum Parigi

Un museo che sta girando tutto il mondo e che dopo la sosta a Parigi sbarca nella città meneghina. A Milano inaugura il Baloon Museum, un museo temporaneo che sì ha come protagonisti i palloncini. Un’esperienza immersiva che fa tornare bambini, ecco tutti i dettagli.

POP AIR a Milano: arriva il BALOON MUSEUM

# Installazioni gonfiabili con 1 milione di palline e 400 mila palloncini

Credits: @baloonmuseum
Baloon Museum Parigi

Questa volta i protagonisti del museo temporaneo sono dei palloncini: tante installazioni gonfiabili che occupano 6 mila metri quadri di spazio. Si tratta della mostra Balloon Museum – Pop Air, che inaugura venerdì 23 dicembre al Superstudio di via Tortona, 27 a Milano e rimane aperta al pubblico fino al 12 febbraio.

All’interno dello spazio in Tortona sono state allestite installazioni composte da più di un milione di palline e 400mila palloncini, oltre a proiezioni, suoni e luci che fanno da padroni. L’obiettivo della mostra è quello di far giocare i suoi spettatori che, come tutti gli altri musei simili che stiamo scoprendo, non stanno solo a guardare, ma entrano nelle installazioni.

# Gli orari e il costo del biglietto

Credits: @baloon_museum
Baloon Museum

Il Baloon Museum – Pop Air è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, il sabato dalle 9:00 alle 23:00 e domenica dalle 9:00 alle 21:00. Inaugurando in un periodo di feste, la mostra ha degli orari un po’ vari, con alcune aperture straordinarie: il 24 dicembre e il 31 dicembre è aperto dalle 9:00 alle 19:00, a Natale dalle 15:00 alle 22:00 e il primo gennaio dalle 9 alle 23:00. L’ultimo ingresso deve sempre essere un’ora prima. Il costo del biglietto varia dai 14 euro (ridotto) ai 20 (intero).

Alla mostra espongono 18 artisti. Tra le installazioni che si attendono di più c’è Silenus, il gigante addormentato che sembra respirare, gonfiandosi e sgonfiandosi, di Max Streicher e l’intervento site-specific Giallo 368, del collettivo Penique Productions, una stanza avvolta da un involucro leggero e colorato animato dall’aria generata da ventilatori.

Continua la lettura con: La BEAUTIFUL GALLERY: vivere una FAVOLA a Milano

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/