MILANO risponde a SANREMO: gli appuntamenti della settimana da non perdere (#ToDoMilano dal 6 al 10 febbraio)

Settimana teatrale

0
Vetra Building - Credits: Elle Decor

Settimana teatrale: grandi prime a Milano mentre una pattuglia di artisti milanesi parte alla conquista dell’Ariston di Sanremo.

MILANO risponde a SANREMO: gli appuntamenti della settimana da non perdere (#ToDoMilano dal 6 al 10 febbraio)

#Indice:

#Lunedì 6/2: omaggio a Gaber e le colonne sonore dei super eroi Marvel

Giorgio Gaber – Credits: imusicfun
  • Safe Internet Day: la giornata per sensibilizzare gli adulti sui pericoli corsi dai minori sul web, è celebrata in Università Cattolica con un talk di esperti. Ingresso da largo Agostino Gemelli dalle 9.00 alle 13.00.
  • Perché Sanremo è Sanremo?: ultimo dei 3 incontri-seminario del Enrico Reggiani in Aula G 142 alla Cattolica, con ingresso da largo Gemelli. Inizio seminario alle 17.00 con l’analisi di Zitti e Buoni.
  • Mi manca Gaber: un omaggio ad un grande milanese è il primo appuntamento di Che Musica a Milano!, rassegna che la Premiata Trattoria Arlati dedica alla scena musicale milanese. Appuntamento alle 19.30 al Sotto di Arlati, via Nota 47.
  • Dreamscapes, l’opera del sogno: incontro con lo psicanalista e accademico Vittorio Lingiardi, è la proposta del Teatro Carcano per la rassegna Follow the Monday. In scena dalle 20.30 in Porta Romana.
  • Serate Musicali: la rassegna di inizio settimana del Conservatorio Giuseppe Verdi, vede l’esibizione di Davide Alogna al violino ed Enrico Pace al pianoforte. Inizio programma alle ore 20.45 in via Conservatorio 12.
  • Marvel in Concert: le colonne sonore dei super eroi Marvel sono l’omaggio che la Hollywood Simphony Orchestra dedica al pubblico questo lunedì. L’esibizione è al Teatro Arcimboldi di via Innovazione, alle ore 21.00.

#Martedì 7/2: parte il Festival a Sanremo con tanti milanesi in riviera. Per chi è in città si rinnova il calendario teatrale oltre a tanta musica, dalla classica al fusion, o le parodie di Virginia Raffaele

Virginia Raffaele – Credits: LaWebstar
  • Carbonio: messa in scena di un incontro ravvicinato del terzo tipo, tra centinaia di terrestri e un alieno che risulterà privo di molecole di carbonio. Le indagini e i resoconti dei testimoni al Piccolo Teatro Mariangela Melato, fino a domenica 26 febbraio. Debutto alle 19.30.
  • Il resto della settimana: un epico viaggio alla conquista del primo scudetto del Napoli, tra canzoni sportive e allegre ricostruzioni. Questi gli ingredienti della cronaca portata in scena da Peppe Servillo, accompagnato da Cristiano Califano, in scena al Carcano fino a a domenica 12, debutta alle 19.30.
  • Gabriele Boggio Ferraris Quartet: il jazz fusion del quartetto è l’ospite di Jazz@Cuccagna, di Cascina Cuccagna nel cuore di Porta Romana. Inizio esibizione alle 19.30.
  • Se Mendelssohn avesse inciso con i Beatles: il trio d’archi OP3 propone al pubblico del Blue Note di via Borsieri un programma con musiche di Bach/Iron Maiden, J.Pachelbel/Green Day, Fat Boy Slim, e F. Mendelssohn/The Beatles. Inizio alle ore 20.30.
  • Cyrano de Bergerac: l’opera di Rostard debutta alle 20.30 al Teatro Elfo Puccini di corso Buenos Aires, precisamente nella sala Shakespeare. Edizione con la regia di Arturo Cirillo che resta in scena fino a domenica 12/2.
  • La Locandiera: opera di indipendenza a tutto tondo di Carlo Goldoni, che Corrado D’Elia porta in scena come regista e protagonista. Edizione modernizzata, che debutta al Teatro Leonardo Da Vinci di via Ampere alle ore 20.30. In scena fino a domenica 19 febbraio.
  • Bruce Liu: prima assoluta del pianista canadese, protagonista alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano con un programma diviso in due parti. Prima parte dalle opere di Rameau, seconda parte Chopin e chiusura con Liszt. L’inizio dell’esibizione è fissato per le 20.30.
  • Samusà: Virginia Raffaele e tutti i suoi personaggi, che poi in realtà potrebbero essere le imitazioni e le parodie di ognuno di noi, sono a Milano al Teatro Lirico – Giorgio Gaber. Debutto alle 20.45, in scena fino a domenica 12/2.
  • Closer: i 4 personaggi dipinti dalla penna di Patrick Marber, sono l’ispirazione che Fabrizio Falco propone al Teatro Filodrammatici. Debutto alle 21.00, in scena fino a domenica 12.
  • Festival di Sanremo: debutta anche la rassegna canora nazional popolare, che propone le sue interminabili maratone televisive fino a sabato 11. La pattuglia milanese è composta da Gianluca Grignani, Paola e Chiara, Articolo 31, Coma_Cose, Tananai e Lazza, oltre ad uno dei superfavoriti milanese d’adozione: Marco Mengoni.

#Mercoledì 8/2: talento alla Scala, musica techno e jazz, un classico di Cechov, il podcast di Giacomo Poretti

Electric Callboy – Credits: electricallboy.com
  • Michele Bianco: al Teatro alla Scala è l’ora del Salotto Musicale. Alle 18.00 è di scena il giovane fisarmonicista, che propone un vasto programma di Semenov, Bach, Janáček, Ganzer, Kusyakov, Sbordoni, Zubitsky, Čajkovskij.
  • Electric Callboy: unica data italiana per il Tekkno Tour ’23, che si tiene all’Alcatraz di via Valtellina. Lo spettacolo inizia alle 19.00, preceduto dall’esibizione degli Holding Absence.
  • Come vorrei non morire: la storia autobiografica di Daria Attolini, autrice, protagonista e regista della storia che la vede ricostruire pezzi di vita, nella sua riunione col padre prima perso, poi ritrovato e infine perso di nuovo. Nella sala 3 al Teatro Franco Parenti fino al 12/2, debutto alle ore 20.00.
  • Foy Vance: il compositore nord irlandese è il protagonista del doppio set live al Blue Note di via Borsieri. Primo spettacolo alle 20.30 e seconda replica alle 22.30.
  • Il Giardino dei Ciliegi: il classico di Cechov debutta al Teatro Menotti per restare fino a domenica 26 febbraio. In scena Milvia Marigliano e Rosario Lisma (anche regista) per il debutto alle ore 20.00.
  • Colti a Sorpresa: spettacolo di improvvisazione teatrale dove i concorrenti gareggiano e improvvisano sulle domande poste dal pubblico. Alle 21.15 presso Corte dei Miracoli via Mortara
  • Beast in Black: imperdibile data italiana per il tour Dark Connection 2023, che vede i Beast in Black tornare da headliner al Live Club di via Mazzini a Trezzo s/Adda. Apertura cancelli alle 19.00, inizio spettacolo alle 20.15 con i Firewind e main event alle 21.30.
  • Manifesto delle emozioni maschili: è la proposta di Alberto Penna, ospite del neo direttore artistico del Teatro Oscar, Giacomo Poretti. Dalle 21.00 è l’ora del Poretcast, il podcast in diretta dalla sala di Via Lattanzio 58.

#Giovedì 9/2: il Salone della Creatività, visite serali al Cenacolo, il Lago dei Cigni on Ice

Cenacolo Vinciano – Credits: Gordon Johnson da Pixabay
  • Abilmente Milano 2023: l’appuntamento con il Salone della Creatività DIY torna al Superstudio Maxi di via Moncucco, per una 4 giorni tutta dedicata alla community di appassionati. Apertura dalle 9.30 alle 18.30, da giovedì a domenica 12/2 compresi.
  • Giochi senza Bandiere: presentazione del terzo volume della trilogia di Lorenzo Zucchi. Appuntamento alla libreria Les Mots di via Carmagnola (angolo via Pepe) a partire dalle 18.30.
  • I Pomeriggi Muscali: consueto appuntamento con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali. Diretti dal Primo Direttore James Feddek, con il primo violino di Veriko Tchumburidze, l’appuntamneto è per la prova mattutina aperta al pubblico, alle ore 10.00; oppure lo spettacolo alle ore 20.00 al Teatro Dal Verme.
  • Incompiute: l’incompiuta di Schubert e la N. 9 di Bruckner sono il programma che la Sinfonica di Milano eseguirà all’Auditorium, sotto la direzione di Victor Pablo Perez. Due giorni di spettacoli in largo Mahler: giovedì alle 20.30, venerdì ore 20.00.
  • Circo Kafka: l’agghiacciante attualità ispirata dal Processo di Kafka, è in scena al Teatro Oscar fino al 12 febbraio. Debutto alle ore 20.30 per la rappresentazione che porta la firma di Claudio Morganti alla regia, con Roberto Abbiati e Johannes Schlosser.
  • Oblomov Show: ispirato da un famoso romanzo russo, Stefano Cordella dirige una riduzione teatrale da lui stesso ideata. In scena al Teatro Litta di corso Magenta fino al 12/2. Sipario alle 20.30.
  • Last Organ Trio: al Blue Note arriva il trio che propone un omaggio ai più grandi chitarristi jazz della storia. Tribute to the Jazz Guitar Masters inizia alle ore 20.30.
  • Miracolato: il comico Max Angioni, già protagonista e molto richiesto dal pubblico, torna nella città metropolitana con il suo monologo portafortuna. Al Teatro Cristallo di Cesano Boscone alle ore 21.00.
  • Portatori Sani di Stand Up: i 4 interpreti di Stand Up si alternano sul palco dello Zelig Cabaret, insieme ad alcune guest star. Inediti e repertorio più noto al pubblico, a partire dalle ore 21.00.
  • Il Lago dei Cigni on Ice: costumi e coreografie da fiaba, completate da piroette e acrobazie sui pattini da ghiaccio, sono la cornice di un’edizione on ice della fiaba musicata da Cajkovskij. Ospite all’Arcimboldi dalle ore 21.00.
  • Kocomo night: Cascina Nascosta propone il concerto di Raffaele Kohler, Vincenzo Costantino e Mell Morcone alle ore 21.00. Ingresso consigliato dal lato viale Alemagna.
  • Aperture serali straordinarie al Cenacolo Vinciano: per ampliare l’offerta di visita, il cenacolo Vinciano resterà aperto con 17 aperture straordinarie dalle 19.00 alle 22.00. Il primo di questi appuntamenti parte il 9 febbraio, ultimo ingresso alle ore 21.45.

#Venerdì 10/2 (orario diurno e preserale): rigenerazione urbana ed economia circolare, gli instagrammers milanesi a Palazzo Reale

Vetra Building – Credits: Elle Decor
  • Bello è per tutti: Vetra Building fra architettura e rigenerazione, come esempio di riqualificazione da area degradata a polo del business e della socialità. Alle 11.30 alle 14.00, presso AXA IM Alts in via Wittgens.
  • Milano Circolare: talk dedicato in particolare ai settori moda e design, nell’ambito del piano Aria e Clima, che si interroga sull’economia circolare in città. Ospitato da BASE in via Bergognone, inizia alle 14.00 e continua sabato alle 19.00.
  • Metti le mani in pasta!: in tutti i negozi Lush è possibile realizzare una maschera fresca e rigenerante per il viso. Da soli o in compagnia dei partner, l’appuntamento diffuso inizia alle ore 17.00.
  • Game Oven: appuntamento settimanale di gioco e laboratorio di cucina dedicato ai ragazzi dai 14 anni in su. Inizio alle ore 18.00 a Cascina Cotica, in via Natta (zona Lampugnano).
  • La lingua visitata dalla neve: la poesia di Stefano Guglielmin alla Chiesetta del Parco Trotter, in via Mosso 7, con l’introduzione di Angela Paganardi. Inizia alle 18.00
  • Instameet su Bosch e un altro Rinascimento: appuntamento tra gli instagrammers di Milano, con la visita alla mostra di Palazzo Reale. Ritrovo alle 18.15 puntuali, la visita (senza guida) inizia alle 18.30 precise.
  • MEET Movie: secondo appuntamento con i laboratori di MEET Digital Culture Cente Protagonisti che Simone Spoladori e Filippo Lubrano parleranno di importanza della narrazione in un mondo sempre più digitalizzato e di multiverso. Alle 18.30. in viale Vittorio Veneto.

Continua la lettura con: Le località del giorno per una GITA da MILANO

Arrivederci a giovedì per gli appuntamenti del Week End

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteRE MAGI: una parte delle reliquie si trovano a Milano
Articolo successivoin Friuli PELLICOLE MANGIASMOG sui BUS: quando a Milano?
Laura Lionti
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs