Mangiare in un IGLOO a Milano? Si può fare nel PICCOLO VILLAGGIO ESCHIMESE

Atmosfere boreali a Milano


Uno dei ristoranti più gettonati di Milano vi invita ad entrare sussurrando all’orecchio che «sarete sorpresi dal gran numero di possibilità di viziarsi a tavola senza rinunciare alla salute». Che fate?

Mangiare in un IGLOO a Milano? Si può fare nel PICCOLO VILLAGGIO ESCHIMESE

# Il villaggio eschimese “Fattoapposta

Credits: Stay Happening

Per una volta, a Milano, possiamo toglierci la soddisfazione di ammirare un’installazione pensata e utilizzata in maniera appropriata. È un’occasione che capita meno spesso di quanto si creda nella capitale degli eventi, dove tutto nasce in funzione dell’episodio, a volte ribaltando la filosofia dell’oggetto scelto a rappresentarlo.
A due passi dal Naviglio e da San Cristoforo, invece, il The Garden by Boscogrosso ha sistemato un piccolo villaggio eschimese in mezzo al suo già famoso giardino. E lo ha fatto semplicemente per creare un riparo adatto al rigido clima invernale.


Volendo approfondire meglio “Fattoapposta” è un concetto dirompente a Milano, abituati come siamo a usare in maniera creativa “le cose”, spesso cambiando la destinazione d’uso concettuale degli oggetti e degli spazi, per forzarli a diventare linfa per gli eventi della città.

Leggi anche: FUGA dal FREDDO: le 7 località in Italia con più SOLE in inverno

# Gli igloo a Milano per un brunch come si deve

Credits: Happening Next

Inaugurato con un evento-aperitivo il primo dicembre scorso, il villaggio di igloo da riparo agli avventori che, anche in inverno, non vogliono rinunciare al brunch o alla cena in giardino.
The Garden by Boscogrosso si trova in Via Pestalozzi al 16 e ci si può arrivare unendo una passeggiata sul Naviglio, con una puntatina alla chiesa di San Cristoforo. Dopo aver fatto incetta di freddo e fatica, cosa c’è di meglio che accomodarsi in giardino, all’aperto, in un igloo completamente riscaldato?



Il The Garden è uno di quei locali che ha aperto a luglio 2020 in piena pandemia, mostrando la principale dote di questa città: il coraggio. L’istinto imprenditoriale ha suggerito questa divertente soluzione, che permette di sfruttare il giardino anche nella stagione non proprio gentile dal punto di vista climatico.

Leggi anche: LAPPONIA? No, Italia. Ecco i posti DOVE ammirare la BELLEZZA dell’INVERNO in ITALIA

# Turni anche per i clienti

Credits: @gianluca19.78 IG

La curiosità e la voglia di vita dei milanesi ha fatto il resto. Il locale propone per il suo brunch, ad esempio, due turni di ingresso anche per i clienti, così da dar modo a più milanesi possibile di assaggiare le specialità a menu fisso o alla carta.
Arredato in modo molto essenziale, il villaggio degli igloo meneghini sfrutta sostanzialmente la dotazione estiva del locale. L’isolamento dal freddo è garantito da cupole rivestite in pvc, che offrono riparo anche alla vegetazione del giardino, come le palme, che entra così a far parte dell’atmosfera generale della “sala”.
L’accesso agli igloo è garantito da un percorso realizzato con gazebo anti pioggia o neve.

Se le precipitazioni climatiche non sono state un problema in questo inverno che volge alla fine, il freddo è stato intenso ma al The Garden hanno pianificato per tempo il prevedibile evento, realizzando questo simpatico mini-villaggio di igloo. Dopo le casette della maggiolina, quindi, le cupole e gli igloo stanno diventando una forma tipica della metropoli ambrosiana, che è pur sempre la città del panettone.

Leggi anche: 10 cose da vedere alla MAGGIOLINA, il quartiere dell’architettura sperimentale

# Cosa si mangia?

Brunch – Credits: flawless.info

Come promesso dal suadente invito sussurrato ad inizio avventura, è possibile arrivare agli igloo senza rinunciare alle tradizioni della cucina italiana seppure in regime di dieta, facendo molta attenzione alle intolleranze, che qui vengono prese sul serio.
Una delle specialità è il brunch a buffet, a base di pane, burro e marmellata, una spremuta o un succo, un piatto a scelta tra i club sandwich e un paio di primi piatti italiani e la scelta di un dolce. Sono famosi il Tiramisu e il waffle con nutella e fragole, ma anche la cheesecake è popolare. Il costo del brunch è di 25 € a persona per il menu fisso e in alternativa si può pranzare alla carta.

Trattandosi di un giardino gli amici a 4 zampe sono ospiti graditi dalla proprietà del The Garden, almeno in estate, la stagione regina in cui l’immenso giardino con piscina può essere vissuto in tutto il suo splendore, estetico e lussureggiante.

Ci facciamo un salto?

Fonte: MyMilanoFood IG

Continua la lettura con: Le CASE IGLOO di via Lepanto

LAURA LIONTI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.