Il BORGO FIABESCO a pochi chilometri da MODENA

In un piccolo borgo emiliano, un gruppo di artisti ha unito la loro creatività per dare vita a opere immerse nella natura

Credits: campodellacultura.it

Ci troviamo in cima ad un colle nelle alture modenesi. Qui, dopo aver percorso una strada a spirale, saremo accolti da una torre di vedetta che scruta il panorama circostante. A quel punto saremo circondati da uno scenario mozzafiato, un incrocio perfetto tra natura e arte.

Il BORGO FIABESCO a pochi chilometri da MODENA

# Pitture, mosaici e sculture

Credits: campodellacultura.it

Il luogo dove è situato questo piccolo borgo affrescato si chiama Lavacchio e si trova nei pressi di Modena. Le sue stradine presentano un percorso pieno di pitture, mosaici e sculture. I muri, in particolare, sono stati dipinti e curati dalle mani di sapienti artisti, in una storia che inizia negli anni ’80.


L’artista Anna Minardo, insieme ad un gruppo di artisti di fama mondiale, decisero di riunirsi a Lavacchio per donare alla cittadina una nuova veste. Infatti, il borgo aveva perso la sua vitalità dopo essere stato completamente abbandonato, necessitando di ricevere un altro scopo attraverso l’arte. Nelle rappresentazioni figurano scene di vita quotidiana, ma anche composizioni fantasiose o semplicemente esplosioni di colori.

# La fusione degli stili e un programma per il futuro

Credits: modena2000.it

La stessa Anna Minardo si è occupata personalmente di abbellire il muro che fa da terrapieno del colle. Con una lunghezza superiore a 70 metri, l’artista ha potuto sfruttarlo come se fosse una vera e propria parete da museo, esponendo quadri e sculture. Qui si passa quasi dal reale al surreale, con elementi astratti e corpi nudi di donna e altre figure umane in cemento bianco, il tutto circondato da geometrici motivi circolari e fiori stilizzati.

Entrambe le sezioni affrescate, tuttavia, non sono state curate o ristrutturate negli anni, tanto da rischiare di andare perdute. Così, l’Amministrazione Comunale ha indetto un bando pubblico rivolto agli artisti volenterosi di riportare questo luogo al suo splendore iniziale e mantenerlo nel tempo. La speranza è che questo appello venga accolto e Lavacchio, nonostante la sua solitudine, continui a risplendere.



 

Fonte: modenatoday.it

Continua a leggere con: Il DIPINTO su tela più GRANDE del mondo è a Venezia 

MATTEO GUARDABASSI

Leggi anche: “Volevo fare l’insegnante, vi racconto la mia odissea”

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.