Posso o non posso? Le 15 RISPOSTE di cui hai bisogno per la fase 2 in Lombardia

Posso correre senza la mascherina? Si può andare in macchina con altre persone? Posso andare sui mezzi pubblici senza autocertificazione? Incrociando il decreto del governo e l'ordinanza della regione ecco cosa si può fare e cosa non si può fare in Lombardia


La fase 2 è iniziata: i dubbi sono tanti, molti creati dalla situazione sanitaria eccezionale, alcuni dalle disposizioni sibilline dei nostri governatori.
Dall’analisi e dall’incrocio delle regole dettate dal DPCM del 26.04.20 e dall’Ordinanza 537 del 30.04.20, firmata dal presidente della Regione Lombardia, ecco le risposte alle domande più frequenti, quelle che meno riguardano i grandi sistemi, ma più mettono in crisi la quotidianità di ciascuno.


Posso o non posso? Le 15 RISPOSTE di cui hai bisogno per la fase 2 in Lombardia

#1 Posso uscire di casa per passeggiare?

No, puoi uscire di casa solo per andare al lavoro, se ci sono motivi di salute, per necessità, per le visite ai congiunti, e per svolgere attività sportiva o motoria all’aperto. Perciò, sì se fai running o jogging. No, se ti muovi senza alcuna ragione.
Sono contemplate come necessità la spesa, la farmacia, l’acquisto del giornale e dei beni necessari per la vita quotidiana.
I congiunti comprendono i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone legate da legame affettivo stabile, i parenti fino al 6° grado e gli affini fino al 4° grado.
Restano obbligatori, l’autocertificazione, la mascherina e la distanza di sicurezza.



#2 Posso vedere gli amici?

No, dai congiunti restano esclusi gli amici, in quanto non rientrano tra i legami affettivi stabili.


#3 Posso comprare qualcosa che non sia un genere alimentare?

, se rientra nelle categorie di generi di cui è ammessa la vendita.

 



#4 Posso correre senza mascherina?

, il Presidente Fontana ha autorizzato la corsa senza mascherina: va ad ogni modo portata con sé perché dev’essere indossata prima e dopo l’allenamento.
Da oggi si può svolgere attività motoria anche oltre il raggio di 200 metri dalla propria abitazione. E’, inoltre, possibile spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo in cui si farà l’attività sportiva.


#5 Posso correre in compagnia?

No, con delle eccezioni. La corsa può essere svolta solo individualmente, a meno che non si tratti di persone conviventi, o che sia in accompagnamento di un minore o di una persona non autosufficiente. Vanno, comunque, sempre rispettate le distanze di sicurezza.


#6 Posso andare al parco?

Sì, ma non è consentito svolgere attività di natura ludica o ricreativa all’aperto. E’ consentito effettuare attività motoria (con vincolo di distanza e seguendo le indicazioni appena esposte) ed è possibile accompagnare i minori.
Puoi, perciò, accompagnare i tuoi figli minorenni in un parco o un giardino pubblico, ma non possono essere utilizzate le aree attrezzate per il gioco dei bambini che restano chiuse.


#7 Posso usare la bicicletta?

, è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza, i negozi, o per svolgere attività motoria all’aperto.


#8 Posso fare uno sport di squadra?

No, nemmeno se tu fossi un/una atleta professionista. Oggi, infatti, tornano ad allenarsi solamente gli atleti che preparano i giochi olimpici e paralimpici e gli atleti di interesse nazionale (riconosciuti da CONI) di sport individuali. Si intendono per sport individuali l’atletica leggera, il nuoto, la ginnastica artistica, il ciclismo, lo sport da combattimento (ma allenamenti individuali), il tennis, il golf, la scherma, il tiro, l’arrampicata, il pattinaggio a rotelle ecc.. Per gli amatori sono concessi solo allenamenti individuali e all’aperto.


#9 Posso uscire dalla Lombardia?

No. In questo non cambia nulla con la fase due: il DPCM del 26.04.20 consente lo spostamento fra regioni diverse esclusivamente nei casi in cui ricorrano comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza o motivi di salute.


#10 Sono rimast* bloccat* fuori dal mio domicilio, abitazione o residenza: posso rientrare?

Sì, anche se questo prevede uno spostamento da regione a regione. Una volta rientrati, per spostarsi di nuovo dovranno però ricorrere comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o motivi di salute.


#11 Posso andare nella seconda mia casa?

, solo però per ragioni di manutenzione e per la riparazione di barche e natanti, con la possibilità di navigazione in solitaria.

 

#12 Posso andare in macchina in compagnia?

Sì, al massimo in due: il conducente e un passeggero nel sedile posteriore, fatto salvo l’obbligo della mascherina.


#13 Posso usare i mezzi pubblici?

Sì, sono però obbligatori l’autocertificazione, la mascherina e i guanti a bordo dei mezzi, nelle stazioni e nelle fermate, e va mantenuta la distanza di sicurezza.
Da ogni azienda di trasporti, sono state disposte regole e precauzioni per l’accesso ai mezzi pubblici.

Trenord: ha disposto una gestione a scacchiera su ogni carrozza, con una riduzione della capacità di ogni singola corsa del 50%, ma ha previsto 300 corse in più a partire da oggi. Ci sono cartelli che segnalano i posti occupabili e quelli non predisposti alla seduta.

Atm: ha disposto il distanziamento di 1 metro, con una riduzione della capacità di trasporto del 75%. In metropolitana, per regolamentare il flusso dei viaggiatori nelle stazioni, sono chiusi i tornelli in funzione del numero di utenti che già si trovano all’interno delle banchine e dei treni. Per aiutare gli utenti al mantenimento delle distanze, Atm ha studiato una segnaletica che indica a terra e sui sedili dov’è possibile posizionarsi.


#14 Posso laurearmi in aula?

Sì, potrai laurearti in presenza a condizione che ci sia un’organizzazione degli spazi e del lavoro tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione.

 

#15 Posso andare a messa?

No, ma è possibile accedere alle chiese e ai cimiteri. Da oggi si possono essere nuovamente celebrare i funerali, ma soltanto alla presenza di parenti di primo o secondo grado per un massimo 15 persone.

BARBARA VOLPINI

Se vuoi contribuire anche tu ad avere una Milano più libera in una Italia più civile, partecipa a RinasciMilano e mandaci la tua proposta qui: RinasciMilano

MilanoperMilano: a Milano chi ha di più aiuta chi ha di meno. Dona anche tu e #aggiungiunpastoatavola di chi ne ha bisogno: www.milanopermilano.it

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Caro lettore, il sito Milano Città Stato è gestito da Vivaio, associazione no profit. Per assicurare contenuti di qualità tutti i collaboratori lavorano senza sosta. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, se ci leggi spesso e se condividi il nostro intento di contribuire a una Milano (e un’Italia) che sia sempre migliore, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci, in particolare in questo momento così delicato. Grazie!

 

 

 


1 COMMENTO

  1. Ehm…passeggiare è considerata attività motoria, quindi si, si può passeggiare

Comments are closed.