Le 10 più belle SCOPERTE durante la quarantena

Rimanere nella propria casa per settimane è un'esperienza che può rivelarsi dura, ma può presentare anche benefici inaspettati


Prorogato fino al 3 maggio il termine della quarantena per l’emergenza sanitaria. L’Italia intera così dopo le festività di Pasqua trascorrerà in casa anche il ponte del primo maggio, un tipo di restrizione considerato necessario per arginare i contagi e per tutelare le fasce più deboli, anziani e malati. Rimanere nella propria casa per settimane è un’esperienza che può rivelarsi dura, ma che può presentare anche benefici inaspettati.

Le 10 più belle SCOPERTE durante la quarantena

#1 Il valore del tempo

Ho riscoperto il valore del tempo. Prima era una risorsa scarsa, determinava le priorità, si inseguivano le urgenze e le scadenze. Ora il tempo assume un’altra dimensione, è diventato avvolgente come una coperta, quello che poteva essere motivo di ansia è ora un’abbondanza che dà conforto. 


#2 La presenza nell’assenza

Nell’assenza manca la presenza. Ho scoperto di dare un nuovo valore alle persone, a chi penso di più, a chi vorrei rivedere.

#3 Il senso di comunità

Sentirsi milanesi, lombardi o italiani. Mai come in questi giorni in cui si deve restare soli ma accomunati da un identico destino ci si è sentiti parte di uno spirito più grande.

#4 Riscoprire se stessi

Dedicare tempo a se stessi, senza sensi di colpa, passare dalla dimensione dell’avere a quella dell’essere. 



#5 Reinventarsi il lavoro

Chi lo aveva, ha imparato a trasformarlo riuscendo a produrre anche a distanza. Chi non lo aveva si è ingegnato a trovare nuove forme e nuovi lavori.

#6 La creatività

Restringere gli spazi può estendere gli orizzonti della mente.

#7 Una palestra per l’anima

Se mesi fa mi avessero detto che Milano sarebbe stato l’epicentro di una pandemia mondiale e che saremmo stati obbligati a restare chiusi in casa per settimane, sarei stato assalito dal terrore. Invece, malgrado le incertezze, i rischi, il senso di pericolo incombente, il timore per le persone care e per un futuro ancora denso di nebbia, ce la stiamo facendo con serena dignità. Guardare in faccia la paura e scoprire che alla fine anche lei è parte di noi: l’isolamento è una palestra per l’anima.

#8 Imparare cose nuove

Cucinare, suonare, dipingere, mettere i semi in un vaso e vedere nascere le prime piantine.

#9 Quelle piccole cose

Imparare ad apprezzare cose di cui prima quasi non ci si accorgeva neanche. Un messaggio. Una telefonata. Un post su Facebook. Un gusto. Una emozione. Il gatto.          E si apprezzano anche quelle piccole cose che non possiamo più avere, un cappuccino, un abbraccio.

#10 Niente sarà come prima

Può essere una minaccia oppure una magnifica opportunità. Ci aspetta una vita che potrà essere diversa, anche migliore.

ANDREA ZOPPOLATO

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Leggi anche:
*I dieci effetti di Milano città stato più votati dai milanesi: al primo posto portare Milano a livello delle PRIME AL MONDO
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)