Un TUNNEL SOTTOMARINO tra Scozia e Irlanda del Nord: la Gran Bretagna cerca di non perdere pezzi

Un tunnel che colleghi l’Irlanda del Nord alla Scozia: ecco il progetto di Boris Johnson.

Il primo ministro inglese propone un nuovo progetto: un tunnel sottomarino che colleghi la Scozia e l’Irlanda del Nord. Lo scopo è quello di rendere più rapidi i commerci e rafforzare i collegamenti all’interno del Regno Unito che, dopo la Brexit, tanto unito non sembra più. Come è stata accolta questa proposta?

Un TUNNEL SOTTOMARINO tra Scozia e Irlanda del Nord: la Gran Bretagna cerca di non perdere pezzi

# Dal ponte al tunnel, Boris Johnson non molla e ripropone l’idea di un collegamento tra le regioni

credits: rtl.it

È il 2018 quando Boris Johnson propone per la prima volta l’idea di un collegamento tra la Gran Bretagna e l’Irlanda del Nord. Suggerisce un ponte che, però, viene presto definito dagli esperti impossibile da realizzare in quanto il mar d’Irlanda nei mesi freddi è spesso in tempesta. La struttura sarebbe quindi rimasta chiusa per più di tre mesi all’anno e i costi sarebbero stati di circa 25 miliardi di euro. L’idea, insomma, viene bocciata.


Ma BoJo non si lascia scoraggiare e ripropone un collegamento, questa volta sottomarino, un tunnel, come quello della Manica. La galleria coprirebbe 25 miglia, cioè circa 40 km, ed ospiterebbe sia i binari del treno sia una carreggiata per le auto e i camion.

# Le decisioni post-Brexit causano tensioni politiche e limitazioni economiche

credits: italianidublino.com

Il collegamento, più che avere una valenza economica, ne racchiude una simbolica e politica. Dopo la Brexit infatti le diverse regioni del Regno Unito sembrano scontrarsi. La Scozia reclama a gran voce l’indipendenza, chiedendo all’Europa di lasciare la luce accesa e non dimenticarla. Ma anche i rapporti tra Inghilterra e Irlanda del Nord si sono fatti più tesi dopo gli accordi entrati in vigore dal 31 dicembre 2020. Nel patto post-Brexit è stata infatti presa la decisione di tenere integrato il porto di Belfast al mercato europeo, sganciandolo da quello britannico e di fatto creando una frontiera doganale con il resto del Regno Unito.

L’intento di Johnson sembra essere quello di creare un collegamento fisico, per colmare le rotture ideologiche.  



Fonti: dagospia.com

Continua a leggere: Il nuovo TUNNEL che collega Milano al Nord Europa: nasce la “CITTÀ TICINO” 

CHIARA BARONE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here