Home Città del Mondo Tutto in pochi passi: svelato il QUARTIERE del FUTURO. Ecco dove sarà...

Tutto in pochi passi: svelato il QUARTIERE del FUTURO. Ecco dove sarà costruito

Scopriamo le caratteristiche e i rendering di questo incredibile progetto ispirato a una foglia

Credits wax & lemon- Rendering uns-h1

Sarà un quartiere smart e ecosostenibile con tutti i servizi essenziali a 10 minuti, supportato da un’infrastruttura digitale gestire la produzione e i consumi di energia, il cibo locale e l’uso condiviso degli spazi comuni. Scopriamo le caratteristiche e i rendering di questo incredibile progetto.

Tutto in pochi passi: svelato il QUARTIERE del FUTURO. Ecco dove sarà costruito

# A Seul sorgerà un nuovo quartiere smart e ecosostenibile con tutti i servizi essenziali a 10 minuti a piedi

A Seul, in Sud Corea, nascerà un nuovo quartiere dove tutti i servizi essenziali saranno disponibili al massimo in 10 minuti a piedi. Project H1, questo il nome scelto da UNStudio, prenderà il posto di un deposito ferroviario e un sito industriale per diventare un denso spazio urbano a uso misto, votato alla massima efficienza e praticità.


Credits UNStudio – Piattafforma Project H1

Un’infrastruttura digitale, sviluppata da UNSense, fornirà un’interfaccia per gestire la produzione e i consumi di energia, il cibo locale e l’uso condiviso degli spazi comuni. Si verrà a creare un vero ecosistema sostenibile con riutilizzo dell’acqua piovana e delle piante, produzione di acqua calda dal riciclo dei rifiuti, utilizzo di materiali che garantiscono la massima efficienza energetica, sistemi di raffreddamento di uffici e appartamenti attraverso lo sfruttamento dell’acqua di irrigazione e spazi per l’agricoltura idroponica.

# Il masterplan ispirato a una foglia

Credits UNStudio – Vista area Project H1

Il masterplan del quartiere si ispira a una foglia, ma non è solo questo l’elemento della natura a caratterizzarlo. Il benessere è infatti al centro del progetto e le attività all’aria aperta saranno accolte e circondate da una rete di giardini, parchi e tetti verdi, secondo il principio del “paesaggio produttivo”: ci saranno pareti per l’arrampicata e piste da corsa.

# La struttura del quartiere: due zone connesse da tre piazze

Credits UNStudio – Vista area Project H1 suddivisione aree

Il quartiere sarà suddiviso in due zone a diversa densità messe in connessione tra di loro da tre piazze principali. Una zona ospiterà otto torri residenziali, con spazi terrazzati dedicati al divertimento, allo shopping e a programmi culturali, l’altra avrà aree commerciali e business, con un hotel, residenze pensate per il co-living, spazi di coworking e un modello di ufficio che combina le caratteristiche di una casa e di un hotel, chiamato “officetel”. 



Credits UNStudio – Livelli del quartiere Porject H1

Ci sarà un’ampia offerta di servizi di trasporto in sharing, che si muoveranno prevalentemente sotto il piano strada eccetto biciclette e monopattini, a cui si aggiungerà un nuovo collegamento ferroviario oltre alla fermata della stazione metropolitana già presente a pochi minuti a piedi dal quartiere. 

 

Fonte: Domus

Continua la lettura con: SAN SIRO PARK: sarà il nuovo quartiere dello sport?

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here