L’HOTEL che costa solo 1 EURO (ma senza privacy)

Un'idea da importare in Italia?

Credits: SiViaggia

Il giovane proprietario di un vecchio ryokan giapponese, alla ricerca di un nuovo modello di business, ha avuto l’idea per finire su tutti i siti di notizie e recensioni. Ma come nasce l’idea di rivoluzionare il cavallo di battaglia di un hotel, la privacy?

L’HOTEL che costa solo 1 EURO (ma senza privacy)

# Room 8

Tetsuya live in ufficio – Credits: lindependant.fr

Si chiama Tetsuya Inoue, ha 27 anni e conduce l’Asahi Ryokan, attività che ha rilevato dalla nonna. Tetsuya si è ispirato ad un viaggiatore britannico, che qualche tempo fa si è fermato nel vecchio ryokan di Fukoka, trasmettendo live il soggiorno per i propri follower.
Folgorato da questo episodio, il giovane ha avuto l’idea di allestire uno streaming tutto suo. «Il nostro è un hotel di tipo economico, abbiamo bisogno di un valore aggiunto, qualcosa di speciale di cui tutti parlino», ha dichiarato Tetsuya Inoue, ammettendo che si tratta della ricerca di un nuovo modello di business.


Lo streaming è stato allestito nella camera N. 8 dell’Asahi: i viaggiatori in transito possono scegliere quella stanza, pagare una minima fee di 100 ¥ a notte, l’equivalente di 1 Euro e visitare Fukoka in maniera estremamente economica.

# Dormire “live” su Youtube

Credits: Anna Lisa via Pixabay

Secondo Inoue «i giovani di oggi non si preoccupano molto della privacy. Alcuni di loro dicono che va bene essere online solo per un giorno». Ed ecco che le notti di perfetti sconosciuti, finiscono sul canale Youtube di “One Dollar Hotel”, per essere guardati da altri sconosciuti.
Ci sono delle regole da rispettare. Non è possibile trasmettere in streaming le notti d’amore, compiere atti illeciti o condividere documenti personali, ed anche la toilette è priva di telecamere. Lo streaming è solo video, per tenere intatta la privacy delle telefonate, garantita anche per le conversazioni di affari.
Ma se qualcuno è tanto curioso da osservare i viaggiatori di passaggio a Fukoka, può scoprire come questi preparano i bagagli, cosa si portano dietro, i colori del pigiama e in che posizione dormono.

# Ma i guadagni?

Credits: oversixty.com.au

La camera 8 di Tetsuya è in perdita, uno scotto da pagare per tutte le idee nuove. Lo scopo è però di arrivare a monetizzare tramite le visualizzazioni del canale Youtube, in modo da trasmettere anche annunci pubblicitari a pagamento.
Se la stanza non è occupata, o nessuno accetta di finire in streaming, dal One Dollar Hotel channel Tetsuya trasmette un suo streaming personale, di lui impegnato in ufficio.
Se c’è fervore tra gli spettatori che si collegano al canale per la diretta, ma la Room 8 è deserta, il ventisettenne sposta la telecamera dal suo ufficio e inquadra sé stesso mentre dorme, avvolto in una copertina bianca.
Emblematico il commento di Sabira M. «Perché sto guardando un uomo che dorme? È strano». Sembra un argomento da spaccare in due i commenti: voi che ne pensate?



Fonte: TML Planet, Instagram

Continua la lettura con: L’Hotel FUNGO, l’ALBERO GIGANTE e il LETTO VOLANTE: i RESORT più STRAVAGANTI del mondo

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/