La FUNICOLARE più CORTA del MONDO

E' anche la funicolare con lo scambio più pericoloso del mondo

Ph. @angelsflightrailway IG

Protagonista di innumerevoli film, Angels Flight è anche la funicolare con lo scambio più pericoloso del mondo. Dalle foto avete capito qual è?

La FUNICOLARE più CORTA del MONDO

# Un punto di riferimento dal 1901

Ph. @angelsflightrailway IG

 


Quelle carrozze arancioni e nere, dall’aspetto un po’ vintage, corrono su e giù per Bunker Hill, a Los Angeles. Il volo dell’angelo di L.A. è una teleferica da record planetario: la corsa di 90 metri conferisce il primato di funicolare più corta del mondo.

Angels Flight è inclusa nel trasporto pubblico locale di Los Angeles, nel senso che l’abbonamento alla Metro consente una riduzione del biglietto per la salita e discesa dalla collina di Downtown.
L’amministrazione di queste corse di autodefinisce “punto di riferimento” a Los Angeles, perché come tutti i mezzi di trasporto storici, ha contribuito a creare la magia della metropoli.

Leggi anche: Parigi avrà una FUNIVIA URBANA: semaforo verde al progetto



# Silhouette e location inconfondibili

Ph. RODNAE Productions, by Pexels

Per trovare questa caratteristica funicolare si devono cercare due location, quelle collegate da Angels Flight. L’entrata inferiore è situata al 351 di South Hill Street, all’incrocio con Oliver Street; la corsa arancione si ferma poi a California Plaza e spunta al 350 di South Grand Avenue.
Nell’anno della costruzione, resa possibile dal finanziamento del colonnello J. W. Eddy, la teleferica più corta del mondo serviva per collegare una delle zone residenziali più esclusive di L.A., in cima alla collina, con la zona commerciale sottostante.

Angels Flight è “aperta” dalle 6:45 del mattino fino alle 22:00, weekend compresi. Il biglietto costa 1 dollaro, scontato 50 centesimi se si è in possesso della tessera della Metro.
Trattandosi di un’istituzione di Los Angeles, è possibile anche acquistare biglietti commemorativi da 2 dollari, per conservare un ricordo esclusivo della visita alla città degli angeli.

Leggi anche: Stoos, la FUNICOLARE più RIPIDA d’Europa a un paio d’ore da Milano

# Il brivido del pericolo

Ph. @angelsflightrailway IG

Sono due le carrozze che si occupano di effettuare le corse, Sinai e Olivet.
Partono contemporaneamente dalla cima e dai piedi di Bunker Hill, incrociandosi circa a metà percorso.
La struttura è però costituita da binari compenetrati, che si divaricano proprio a metà della collina, per permettere alle due vetture di incrociarsi e proseguire ognuna nella propria corsa. Una scelta che purtroppo non ha potuto impedire scontri tra le carrozze o deragliamenti, con incidenti risultati qualche volta addirittura mortali.

Nei pochi minuti del percorso su Angels Flight, è possibile posizionarsi frontalmente sulle carrozze e osservare l’avvicinamento dell’altra vettura, sperando che i sensori di sicurezza e gli scambi delle rotaie funzionino perfettamente, per evitare lo scontro frontale tra Sinai, Olivet e – soprattutto – i loro passeggeri.

Leggi anche: The STAR: il GRATTACIELO a forma di SFERA che sarà avvolto da una FUNICOLARE

# Un’icona della settima arte

Ph.Gione Josh Jorquin, by unsplash

Avete capito adesso dove l’avete già vista?
Angels Flight è dal 1928 protagonista di decine e decine di lungometraggi e serie TV.
Nel 2016, è accanto a Emma Stone e Ryan Gosling in una scena di La la land e, per ammissione di tutte le parti in causa, l’uso delle carrozze arancioni in questa produzione non è stata un’operazione del tutto legale. Angels Flight è infatti ferma dal 2013, con divieto di trasportare passeggeri che non siano i tecnici coinvolti nella messa in sicurezza degli impianti. Eppure Damien Chazelle quella scena l’ha girata e le autorità se ne sono accorte solo sulle poltrone dei cinema.

La funicolare arancione sembra fatta apposta per la grande industria cinematografica di Los Angeles. Sinai e Olivet sono posizionate ai nastri di partenza, in attesa che un film, un piano di manutenzione o una battaglia civile, le rimettano in moto, per andare su e già dalla collina di Downtown.

Ripartiranno o rimarranno sempre al capolinea?

Continua la lettura con: La FUNIVIA più ALTA (e più lussuosa) del mondo sta per raggiungere l’Italia

LAURA LIONTI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.