Il “QUARTIERE dei SOGNI”: vivere tra i boschi con mezzi di trasporto sottoterra, fattorie urbane e ristoranti con cibo a Km zero

Questo il progetto di quartiere dei sogni: un'idea per trasformare Milano?


Singapore è sempre stata una città con un passo avanti per quanto riguarda l’evoluzione green, ma negli ultimi anni si sta impegnando per trasformarsi in una vera città giardino. Scopriamo insieme cosa succederà alla città con la realizzazione del nuovo quartiere Tengah, già definito il “quartiere dei sogni”. 

Il “QUARTIERE dei SOGNI”: vivere tra i boschi con mezzi di trasporto sottoterra, fattorie urbane e ristoranti con cibo a Km zero

# 5 distretti per vivere in mezzo al verde: auto elettriche sottoterra, fattorie urbane ed energia rinnovabile

Tengah sarà il primo quartiere a ad essere trasformato con l’obiettivo di ridurre l’impronta di carbonio e diventare carbon neutral entro il 2050. Ospiterà circa 42.000 nuove case in 5 distretti residenziali progettati per permettere alle persone di vivere in mezzo al verde e ridurre al minimo l’impatto ambientale.


Nel progetto troviamo condizionatori alimentati a energia solare, un piano per la raccolta differenziata, gallerie sotterranee per i veicoli elettrici, diverse fattorie urbane e architettura verde alimentata solo da energia rinnovabile. Un progetto decisamente ambizioso.

# Forest Hill: la collina urbana senz’auto e mezzi di trasporto in superficie

@indesignlive

Il primo distretto del quartiere è Forest Hill è stato progettato per far vivere gli abitanti in mezzo alla natura: l’architettura moderna si sposa con parchi e alberi, creando un luogo magico e rilassante dove traffico e mezzi di trasporto sono portati al di sotto della superficie. 

# Plantation District: il distretto che porta il cibo dall’orto alla tavola del ristorante

Questo distretto è stato progettato con l’idea di creare un luogo in cui situare gli orti comunitari, i mercati degli agricoltori e i ristoranti. In questo modo gli abitanti sono spettatori (o attori) di tutto il processo di produzione fino al consumo sulle tavole.



# Garden District: la fattorie nel Central Park di Tengah

@todayonline

Il Garden District è stato ideato ispirandosi a Central Park: prevede giochi all’aperto e diverse fattorie visitabili dai cittadini.

# Park District: il centro di Tengah, completamente pedonale e circondato da un bosco

ZTL per il centro? No, Park District sarà il primo centro città completamente pedonabile, senza auto e circondato da un bosco.

# Singapore: un’ispirazione per Milano?

Molte sono le nazioni che vogliono raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di carbonio nel 2050, quindi è probabile che quello di Singapore sia solo l’inizio per la progettazione di smart city in tutto il mondo. Alcune di queste idee potrebbero essere uno stimolo anche per una Milano più vivibile e proiettata in un futuro più a misura d’uomo. 

Fonte: will.it

Continua la lettura con: Recovery Milano #5. GREEN REVOLUTION: mezzi puliti, navigli balneabili, teleriscaldamento a impatto zero, creazione del più grande parco urbano d’Europa

ANDRA STEFANIA GATU

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore