A Londra RITORNA il servizio completo della NIGHT TUBE. Ci sarà in futuro anche a Milano?

Riparte al 100% il servizio della Night Tube

Credits: modernrailways.com Night Tube

Dopo lo stop pandemico, è ripartita a tutti gli effetti la metropolitana notturna londinese. Mentre gli inglesi ne sono felici, i milanesi si chiedono perché la loro città continua a insistere con il blocco della metropolitana a mezzanotte e mezza.

A Londra RITORNA il servizio completo della NIGHT TUBE. Ci sarà in futuro anche a Milano?

# Riparte al 100% il servizio della Night Tube

@londontheinside
Londra

È ripartito ufficialmente il sistema di trasporto pubblico notturno nella capitale britannica. La Night Tube è infatti la metropolitana notturna di Londra che opera 24 ore su 24 il venerdì e il sabato. Dopo uno stop temporaneo causato dalla pandemia, durato parecchio tempo, e numerosissimi scioperi volti a far riattivare la metro notturna, la Night Tube è ripartita completamente. Alla fine del 2021 erano state riattivate le linee Central, Victoria e Overground, seguite poi a metà anno, precisamente a maggio e luglio, dalla Jubilee e dalla Northern. Oggi è ripartita anche la Piccadilly, portando al completo il servizio notturno metropolitano.


Una metro che viaggia 24 ore su 24 anche di notte durante il weekend garantisce sicurezza ai suoi cittadini e turisti. Dopo una serata e magari qualche drink mettersi in macchina e guidare non è l’idea migliore, per questo prendere un mezzo economico e veloce come la metropolitana è più sicuro.

# E a Milano? Il trasporto notturno in città

Linea notturna sostitutiva della M3
 Linea notturna sostitutiva della M3

E Milano? In una grande città un servizio di trasporto pubblico notturno è essenziale e la metropolitana è il mezzo più pervasivo di tutti. Eppure nella città meneghina non sembrano avanzare proposte di estendere il servizio metropolitano anche la notte. Ad oggi le metro viaggiano fino a mezzanotte e mezza circa per poi bloccarsi e riprendere intorno alle sei di mattina e, se in settimana non è strettamente necessaria l’estensione del servizio anche la notte, nel weekend sarebbe la soluzione ideale. Milano potrebbe seguire le orme della Night Tube londinese, ovvero attivare le sue metro 24 ore su 24 almeno il venerdì e il sabato.

Nonostante Milano non abbia la sua Night Tube, anche il capoluogo lombardo serve i suoi cittadini durante la notte. Una volta che si bloccano le metro, ci sono gli autobus notturni sostitutivi della M1 che fanno Quartiere degli Olmi-Bisceglie-Cairoli e Sesto 1° Maggio-Molino Dorino, a sostituire la M2 ci sono invece i pullman da Cascina Gobba a Piazza Abbiategrasso e per la M3 c’è un autobus che va da San Donato a Comasina, sostituendo l’intero servizio della linea gialla.



# Milano, perché non proviamo a prolungare gli orari delle metro?

Il servizio notturno di Milano si limita nella maggior parte dei casi alla città di Milano, senza andare oltre come invece fanno le metropolitane. In più la metro è più veloce del pullman, passa più spesso e può contenere più persone. Questo significa che nonostante ci siano le linee notturne sostitutive, una metropolitana 24 ore su 24 sarebbe molto più efficiente. Quindi Milano, perché non proviamo a prolungare gli orari delle metro? Almeno fino alle tre di notte, sarebbe già un bel compromesso.

Continua la lettura con: METRO di NOTTE a Milano: perchè no?

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/