Economia: ITALIA all’ULTIMO POSTO per il RECUPERO dei livelli PRE PANDEMIA

Crescita del Pil dimezzata per l'Italia rispetto alle previsioni, ultima in Europa

Credits Federico Di Dio photography-unsplash - Galleria Vittorio Emanuele vuota

Gli aiuti economici in arrivo con il PNRR e Next Generation UE pare che non serviranno a evitare al nostro Paese l’ultimo posto nella classifica dell’Eurozona per crescita del Pil. Nessun altro Paese farà peggio del nostro. Ecco le previsioni per i prossimi anni pubblicate da Il Sole 24 Ore.

Economia: ITALIA all’ULTIMO POSTO per il RECUPERO dei livelli PRE PANDEMIA

# Crescita del Pil dimezzata per l’Italia rispetto alle previsioni, ultima in Europa

Credits Ralphs_Fotos-pixabay – Bandiera Unione Europea

Come scrive Gianni Trovati su Il Sole24Ore l’Italia sarà la peggiore dell’Eurozona per crescita e quindi quella che impiegherà più tempo a ritornare ai livelli economici precedenti all’avvento della pandemia. Rispetto alla precedente stima di un aumento del Pil nel 2022 del 4,1%, le nuove stime della commissione Ue prevedono solo un +2,4% e un +1,1% nel 2023 rispetto al 2019. Numeri distanti dalla media europea di +3,4%


# Debito peggiore di quanto stimato dal governo nel Def

Telepadova- Draghi

Le brutte notizie non sono finite. Non vanno meglio nemmeno le previsioni per il deficit dello Stato: secondo l’Unione Europea sarà del 5,5% nel 2022 e del 4,3% nel 2023, seppur in calo rispetto al 2021. Anche il debito sarà peggiore di quanto stimato dal governo nel Def: quest’anno dovrebbe attestarsi al 147,9% nel 2022, nove decimali in più, e al 146,8% nel 2023, peggio di 1,6 punti percentuali rispetto alle aspettative.

Fonte: Il Sole24ore

Continua la lettura con: Liguria e Trentino Alto Adige vogliono lo STOP alle MASCHERINE in CLASSE. Nel resto d’Europa niente mascherine anche in aereo

FABIO MARCOMIN



copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/