Nuova SEDE del POLITECNICO a Bovisa: il progetto di Renzo Piano

Il nuovo, il vecchio e la natura conviveranno in un progetto vincente

Credits: domusweb.it nuovo campus Politecnico

Innovazione e benessere faranno da padroni nella sede del nuovo campus del Politecnico di Milano. Il progetto di Renzo Piano per l’ampliamento del Polimi è stato presentato qualche tempo fa, ma vediamo più nel dettaglio cosa si vuole fare.

Nuova SEDE del POLITECNICO a Bovisa: il progetto di Renzo Piano

# Innovazione e benessere per il nuovo campus

Credits: milano.corriere.it
Nuovo campus Bovisa

Il nuovo campus Bovisa sarà realizzato nell’area degli ex-gasometri e del parco la Goccia. È Renzo Piano a firmare il progetto e per questo ci si aspetta grandi cose. In collaborazione con il paesaggista Andrea Kipar, Piano vuole realizzare due poli dai concept differenti: uno dedicato all’innovazione dove potranno risiedere circa 200 start up e uno dedicato al benessere e allo sport. Saranno due poli come due solo i gasometri.

Nel progetto non mancheranno aree verdi, il nuovo campus non ostacolerà infatti la natura green che si vuole dare all’area. Il parco della Goccia con i suoi 16,5 ettari di alberi, dopo la chiusura del sito di stoccaggio del gas dell’Union de Gaz, diventerà un grande parco pubblico e, quindi, lo stesso nuovo campus del Politecnico conserverà quest’attenzione al verde.

# 1000 alberi per un nuovo polmone verde

Il nuovo, il vecchio e la natura dovranno convivere in un progetto che, se vincente, darà nuova vita all’area. Nei giorni scorsi è stato annunciato anche il progetto per una sede nell’area della Goccia della “Fondazione per il futuro delle città” dell’architetto Stefano Boeri. Considerando inoltre il piano ForestaMI, nel realizzare il nuovo campus della Bovisa, il Politecnico dovrà stare particolarmente attento al verde. Saranno piantati circa 1000 alberi che si uniranno ai 2000 cresciuti spontaneamente e insieme creeranno un polmone verde in zona Bovisa.

# 100 milioni di euro per il nuovo campus Bovisa

Credits: domusweb.it
nuovo campus Politecnico

Coinvolgendo quindi due dei più grandi architetti italiani dei nostri tempi, la Bovisa avrà un nuovo volto. A fine maggio il rettore del Politecnico Ferruccio Resta ha incontrato Renzo Piano per fare un sopralluogo dettagliato. Sempre durante la giornata di incontri, ai due sopra si sono uniti l’architetto Stefano Boeri e il paesaggista Andreas Kiparl.

Per ora c’è massimo riserbo riguardo il progetto firmato da Piano, si sa solo che nel nuovo campus Bovisa ci saranno due poli e tanto verde. Non resta che attendere maggiori dettagli e capire come diventerà il campus del Politecnico che già ospita 20mila studenti e 5 dei 12 dipartimenti dell’Ateneo. Per ora si parla comunque di investimenti dal valore complessivo di 100 milioni di euro.

Fonti: domusweb.it

Continua la lettura con: I 3 CAMPUS UNIVERSITARI che rivoluzionano Milano

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/