La VILLA-CAVERNA: la nuova frontiera dell’immobiliare?

Con sempre meno spazio disponibile sopra la superficie delle città, perché non puntare al sottosuolo?

0
Credits: Mold Architects

Ville-caverna: la nuova frontiera per l’immobiliare? Con sempre meno spazio disponibile sopra la superficie delle città, perché non puntare al sottosuolo?

La VILLA-CAVERNA: la nuova frontiera dell’immobiliare?

# Al riparo degli eventi ambientali estremi

Credits: fuorisalone.it
villa caverna

La villa caverna, chiamata nCaved, si trova sull’isola greca di Serifos. E’ stata costruita nel sottosuolo per ripararla dagli eventi atmosferici: i forti venti di tramontana avrebbero messo a rischio un edificio in linea con il suolo. Per questo lo studio Mold Architects ha trovato una soluzione molto semplice: costruirla sotto terra

# La villa-caverna: tra vedute panoramiche e modernità

Si tratta di una casa-rifugio, caratterizzata da un’alternanza di vuoti e di pieni. I muri longitudinali sono in pietra a secco, così da proteggere l’intero edificio, mentre le pareti agli altri lati sono delle ampie vetrate che offrono una vista magnifica.

Credits: archdaily.com
villa caverna

Con uno sguardo dritto sul mare all’altezza dell’orizzonte, all’interno della villa-rifugio si sta come su un’isola. L’arredamento è ultra moderno. Ci sono tre piani: camera da letto e soggiorno, uniti tra loro, e una guest house con ingresso indipendente.

Credits: archdaily.com
interno villa caverna
Credits: archdaily.com
interno villa caverna

La villa-caverna vuole entrare in armonia con il contesto naturale in cui è inserita. Gli architetti infatti hanno costruito l’esterno con pietra, cemento a vista, legno e metallo. L’idea di sfruttare il sottosuolo per viverci potrebbe diventare una soluzione per le nostre città?

Credits: archdaily.com
villa caverna

Fonti: archdaily.com fuorisalone.it

Continua la lettura con: La VILLA FANTASMA che emerge dal LAGO

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteIl TULIPANO, il “GRATTACIELO più BELLO del MONDO”, non sboccia (Rendering)
Articolo successivoLIÙ BOSISIO, l’artista milanese con viso e voce più CELEBRI del nome
Beatrice Barazzetti
Nata nel 1999, mentre studio Economia e Turismo scopro il mondo. Sono una sognatrice ambiziosa, solare e sempre pronta a mettermi in gioco.