La CASA STIVALE: 216 metri quadrati che calzano a MERAVIGLIA

Si potrebbe pensare a creare qualcosa di simile anche in Italia? Magari molto, molto più fashion

Credits: wideopencountry.com

Gli stivali da cowboy sono tra le calzature più iconiche, simbolo del Far West e delle tradizioni americane. In un caso possono trasformarsi anche in abitazione. Il luogo non poteva essere che questo. 

La CASA STIVALE: 216 metri quadrati che calzano a MERAVIGLIA

# 216 metri quadrati 

Credits: meteoweb.eu

Questa incredibile costruzione si trova a Huntsville, in Texas. Nonostante possa sembrare solo un’installazione artistica da fuori, l’interno è altrettanto sorprendente perché può essere affittato come un alloggio. La sua progettazione è nata da Dan Philips, dello studio Phoenix Commotion, un’impresa che si specializza sulla costruzione di abitazioni economiche con materiali riciclati. Infatti, la casa-stivale è fatta in legno recuperato da pezzi di scarto, così come le piastrelle che ricoprono i pavimenti. Inoltre, è anche collegata ad un bungalow, offrendo uno spazio totale di 216 metri quadrati situati in una grande area verde.


# Cosa cela all’interno?

Credits: meteoweb.eu

L’abitazione è fornita di tutto il necessario, comprendendo due camere da letto, un bagno e una cucina. Troviamo poi una scala rossa, a spirale, che conduce ad una terrazza sul tetto in cui si può godere di una bocca d’aria anche senza uscire. Tuttavia, anche il bellissimo giardino che le fa da cornice merita sicuramente di essere sfruttato per passare del tempo all’aria aperta.

Tutto all’interno è curato nei minimi dettagli, in modo anche da adattarsi alla sua forma a dir poco peculiare e sfruttando ogni singolo spazio. La casa-stivale viene data in affitto a tutti gli interessati e il costo si aggira intorno ai 1200 dollari mensili

Si potrebbe pensare a creare qualcosa di simile anche in Italia? Magari molto, molto più fashion.



Fonte: design.fanpage.it

Continua a leggere con: La CASA in PAGLIA e SUGHERO alle porte di Milano

MATTEO GUARDABASSI

Leggi anche: Rocco Forte Hotels, hotellerie di lusso: un affare di famiglia

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.